Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Torre Faro

Torre Faro, il Comitato Messina Nord: "Ecco la nostra idea di Ztl"

Il sondaggio dei residenti dopo l'ok del consiglio comunale alla delibera che modifica la viabilità del borgo marinaro. Prevista un'isola pedonale e una nuova area parcheggi

Torre Faro si appresta a cambiare volto, una volta per tutte. 

Dopo i numerosi disagi della scorsa estate, legati alla difficile viabilità e all'inciviltà di parecchi messinesi, il borgo marinaro potrà godere di una nuova zona a traffico limitato così come indicato dalla mozione dei 5 Stelle approvata in consiglio comunale lo scorso 16 gennaio.

Una rivoluzione approvata anche dai residenti, più volte esasperati dal caos che si vive nella zona soprattutto durante i mesi estivi. In mille hanno aderito al sondaggio proposto dal Comitato Messina Nord. La maggioranza, infatti, ha indicato la Ztl come scelta migliore. Ma il Comitato vuole contribuire direttamente a migliorare la viabilità della zona. Da qui è nato un confronto con diversi professionisti che ha portato alla redazione di una proposta da affiancare all'istituzione della zona a traffico limitato.

L'idea è quella di realizzare una isola pedonale e di potenziare l'offerta dei parcheggi.

Il progetto

Basandoci sempre su un documento della protezione civile per i piani di emergenza abbiamo pensato di invertire il senso di marcia della via Primo Palazzo attualmente in ingresso nel paese creando così la prima via via d'uscita, un piccolo e attuale doppio senso in via largo Cavallaro dove da qui inizierebbe la Ztl che si conclude a fine via lanterna. Sempre da via largo Cavallaro proseguendo per via Fortino nascerebbe l'isola pedonale ad orari e come detto nei fine settimana festivi e prefestivi.

Con il futuro acquisto dell'area delle Torri Morandi e soprattutto espropriando un tratto di terreno privato si potrebbe creare un circuito di ingresso e uscita dallo stesso parcheggio senza intasare Il Borgo Marinaro così da utilizzare parte di via Pozzo giudeo in ingresso Verso il parcheggio è uscirne in via Senatore Arena.

Il doppio senso della via Senatore Arena, strada ampliamente larga e a due corsie, consentirebbe l'ingresso e l'uscita dal villaggio e soprattutto arrivare al futuro parcheggio a raso nell'aria ex cantieri navali.

Opportuni e adeguati collegamenti con navette dai due parcheggi consentono l'arrivo alle spiagge e al centro del Borgo Marinaro Per usufruire delle attività commerciali e soprattutto di una grande e lungo isola pedonale con il meraviglioso sfondo dello Stretto di Messina.

Un altro collegamento atm permette l'ingresso e l'uscita del villaggio alla prima fermata utile dello Shuttle.
Noi siamo qui pronti a collaborare con qualsiasi persona istituzione o partito politico di Qualsiasi colore. 

Sappiamo tutti che Torre Faro è un borgo tra i più belli d'Italia che ad oggi non è stato valorizzato al 100% sfruttando la sua posizione geografica e le sue bellezze naturali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Faro, il Comitato Messina Nord: "Ecco la nostra idea di Ztl"

MessinaToday è in caricamento