Cronaca Annunziata

Non sono bastati i morti del 1998, il torrente Ciaramita di nuovo "nascosto" dalle erbacce

Lì dove perse la vita una famiglia e un ragazzo cingalese in seguito a una alluvione regna ancora il degrado

Era il 27 settembre 1998, tra una settimana l'anniversario dei morti per la bomba d'acqua che ha scatenato l'inferno nella zona Nord, dove proprio vicino a questo torrente persero la vita tre componenti della famiglia Carità e Simone Fernando, un ragazzo cingalese inghiottito dalla furia del fango e mai più ritrovato. L'amministrazione comunale ha annunciato nei mesi scorsi diversi interventi di pulizia da detriti e spazzatura ma questa è la situazione attuale del torrente dell'Annunziata. Aspettiamo un altra tragedia? Tanto chi paga? Le vittime di allora aspettano ancora giustizia e risarcimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non sono bastati i morti del 1998, il torrente Ciaramita di nuovo "nascosto" dalle erbacce
MessinaToday è in caricamento