Coronavirus, tamponi a tappeto a Sinagra: allestito il drive in per i controlli

Si stanno eseguendo più di cinquecentocinquanta test per evitare un focolaio dopo la positività di due classi quasi del tutto contagiate dal Covid-19

Il drive-in a Tortorici per i controlli

Sinagra in apprensione. Sono ventitre tra docenti e studenti i positivi nel comune, tre a Raccuja. Allestito il drive in per i test rapidi. Sottoposti a controlli i familiari e i contatti stretti dei cittadini risultati positivi. L'Usca in collaborazione con il Comune di Sinagra e con l'istituto Comprensivo di Castell'Umberto, ha iniziato un'attivita di tracciamento dei "contatti stretti", tutta la popolazione scolastica (alunni e personale) delle scuole di Sinagra saranno sottoposti ai tamponi. Sono quasi centocinquanta i tamponi in programma nella giornata odierna. Il sindaco Nino Musca dichiara che rispetto allo scorso finesettimana i numeri Covid-19 in attesa dei risultati sono stabili, sono risultati negativi i tamponi ai parenti dei pochi studenti non affetti da coronavirus. Due le classi a Sinagra nteressate dal contagio e per prevenire i possibili effetti di un focolaio si stanno rafforzando i controlli e le misure di prevenzione.

Studenti contagiati tra Sinagra e Raccuja

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

Torna su
MessinaToday è in caricamento