Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

"Al prossimo terremoto Messina e Reggio verranno giù", lo dice il geologo Mario Tozzi

Le parole dell'esperto sui rischi nell'area dello Stretto in caso di un forte sisma se non si faranno interventi. "Le due città non reggeranno 7,1 gradi Richter"

"Quando arriverà il prossimo terremoto, sia Reggio che Messina, se non si faranno interventi, verranno giù. Le due città non reggeranno un urto sismico di 7,1 gradi Richter". Parola del geologo e divulgatore scientifico Mario Tozzi, già noto per le sue dichiarazioni spesso fuori le righe che non gli hanno risparmiato qualche polemica. L'esperto non usa mezzi termini nel considerare i rischi per l'area dello Stretto durante un'intervista rilasciata a Today. Lo stesso Tozzi alcuni anni fa aveva perfino dichiarato che "Costruire il ponte sullo stretto antisismico con denaro pubblico significa scegliere di unire due cimiteri in caso di terremoto, visto che solo il 25% della popolazione di Reggio Calabria e Messina risiede in case adeguate. E non è questione di se, ma di quando".

Ma a distanza di tempo la sua idea non cambia anche riguardo allo stesso Ponte. "Stiamo spendendo 13 miliardi di soldi pubblici, che potrebbero essere utilizzati per contrastare il dissesto e per il risanamento antisismico di Reggio e Messina, per un’opera inutile, diseducativa, probabilmente dannosa, che anche dovesse restare in piedi, unirebbe due cimiteri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Al prossimo terremoto Messina e Reggio verranno giù", lo dice il geologo Mario Tozzi
MessinaToday è in caricamento