Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Milazzo / Via Marina Garibaldi, 127

Giallo a Milazzo, pozza di sangue in un vicolo: innamorato respinto si cancella un tatuaggio

In un vicolo di Vaccarella i segni del gesto estremo di un quarantenne non corrisposto. A ricostruire l'accaduto i carabinieri. Ritrovati anche vestiti sporchi. Tracce su muri e macchine

Un ragazzo respinto si sarebbe cancellato con un coltello il tatuaggio sul petto con il nome dell'amata perdendo molto sangue. Una scena macabra quella che si è presentata ai carabinieri in nel vico Piraino di Vaccarella a Milazzo. A ricostruire la vicenda è OggiMilazzo.it. All'origine del gesto autolesionistico ci sarebbe una delusione d'amore.

L'uomo, residente a Milazzo ma originario di Barcellona Pozzo di Gotto, nonostante il sangue perso, non avrebbe fatto ricorso alle cure dei medici. Il quarantenne si è appartato di notte nel vicolo cercando di farla finita. La stradina, che collega al lungomare, è stato ripulita in mattinata. Le tracce di sangue erano sparse ovunque: marciapiedi, mura, auto. In un bidone sono stati ritrovati anche indumenti sporchi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo a Milazzo, pozza di sangue in un vicolo: innamorato respinto si cancella un tatuaggio

MessinaToday è in caricamento