rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Lavori ai tram, controlli di Atm: entro fine anno prima vettura a disposizione

In corso il restauro dei mezzi ferrati, il presidente Campagna ha effettuato delle verifiche e commentato l'andamento degli interventi

Blitz del vertice di Atm Spa, Giuseppe Campagna, alle aziende che stanno riqualificando i tram. Sono tre le vetture in varie fasi di restauro e si sta cercando di accelerare i tempi per avere almeno una vettura tranviaria nuovamente in servizio entro la fine del 2021.  In totale saranno quindici le carrozze che verranno completamente rinnovate diventando la spina dorsale della rivoluzione della tramvia messinese. “Si tratta di una riqualificazione sia tecnica che estetica – dichiara Giuseppe Campagna – che permetterà a Messina di avere dei tram finalmente all’altezza di una delle città metropolitane più importanti del meridione. Dopo anni di abbandono e vetture cannibalizzate, dal 2022 i tram torneranno a essere il servizio di trasporto più utilizzato nel centro cittadino. "Le aziende consorziate dopo aver fatto un’attenta ricognizione sullo stato d'uso dei singoli componenti dei tram, dagli interni alle parti meccaniche, si stanno adoperando per ottenere dei veicoli certificati e di qualità. “Stiamo attenzionando l'avanzamento delle lavorazioni e siamo particolarmente fiduciosi; – conclude il presidente – si vede che il consorzio che si è aggiudicato i lavori vuol fare “bella figura” e si sta impegnando al massimo, utilizzando tecnologie all’avanguardia, per fornire alla città e ai cittadini dei tram riqualificati, efficienti e finalmente anche belli.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori ai tram, controlli di Atm: entro fine anno prima vettura a disposizione

MessinaToday è in caricamento