rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca

Corse del tram limitate durante la visita di Salvini, il Pd attacca: "Decisione sproporzionata"

Il consigliere comunale Alessandro Russo critica la decisione del Comune di limitare il servizio nel tratto Gazzi-Piazza Repubblica

"Sproporzionato". Questo l'aggettivo utilizzato da Alessandro Russo per definire alcune modifiche alla viabilità in occasione dell'arrivo del ministro Matteo Salvini, in programma domani 31 maggio alle 10 al porto storico. Il consigliere Pd punta in particolare il dito contro la parte dell'ordinanza comunale di limitare le corse tranviarie. 

Arriva Salvini, strade chiuse, tram limitati e divieti di sosta: l'elenco completo

Russo chiede spiegazioni circa la sospensione del tram nel tratto compreso tra Piazza Repubblica e capolinea Nord Annunziata / Museo. "Di fatto - spiega la sua nota - si interviene sensibilmente sugli orari e i tempi della città e dei suoi uffici, dei suoi affari e delle sue scuole. Se è comprensibile, sebbene a parere dello scrivente decisamente sproporzionata, la decisione di precludere il traffico veicolare sulla intera cortina del porto, sia al traffico urbano che ai mezzi superiori ai 3,5 t che di fatto interesseranno il regolare flusso di traffico nelle vie centrali della città, sovraccaricandole ulteriormente con conseguenti rallentamenti dei mezzi di trasporto pubblico su gomma, appare invece sproporzionato avere deciso di sospendere il servizio tranviario, soprattutto se si consideri che avrebbero potuto essere considerate delle alternative ragionevoli, quali, a titolo di maggiore esempio, la sospensione delle sole due fermate della linea tranviaria che interessano la cortina del porto. Invece, si è deciso di chiudere l’intero tratto Nord, impattando in maniera molto negativa sui flussi di mobilità e sugli stessi cittadini".

Poi Russo aggiunge: "E’ appena il caso di rilevare come la visita di un Ministro o di una qualsiasi Autorità possa certamente comportare un aggravio a carico dei regolari ritmi della città ma nella circostanza di cui alla presente il sacrificio di vivibilità della cittadinanza appare sproporzionato, dovendosi fronteggiare un apparato di sicurezza che non si esita a definire al di sopra della ragionevolezza. Si ribadisce: sospendere il servizio tranviario per la metà della città non avrebbe alcuna utilità ai fini di sicurezza ma sicure ripercussioni sui cittadini e i loro ritmi"-

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corse del tram limitate durante la visita di Salvini, il Pd attacca: "Decisione sproporzionata"

MessinaToday è in caricamento