Liceo di Spadafora, consiglio comunale compatto: “No al trasferimento di alcune aule”

Votato all’unanimità l’atto d’indirizzo rivolto alla Giunta affinché individui le opportune soluzioni per scongiurare il pericolo di portare a Villafranca alcune classi

E’ terminata quasi a mezzanotte la seduta del Consiglio comunale di Spadafora che ha votato all’unanimità l’atto d’indirizzo rivolto alla Giunta “affinché individui le opportune soluzioni per scongiurare il trasferimento in altra sede di alcune classi del Liceo Scientifico G.Galilei”.

“Sulla proposta – precisa Lillo Pistone (nella foto) - dei consiglieri di minoranza tra cui Andrea e Giuseppina Giacobbo e Pasqualina Giannone, siamo riusciti a portare in aula e far votare un atto d’indirizzo che cambia quello che sembrava un destino ormai segnato per alcune aule del nostro Liceo Scientifico destinate, causa Covid, ad essere trasferite in un plesso individuato nel Comune di Villafranca. 

Lillo Pistone - Spadafora-2L’atto d’indirizzo – ha proseguito il consigliere comunale di Sicilia Futura – ha bloccato un disegno che se portato a compimento avrebbe determinato gravi disagi all’intero corpo insegnanti ed agli alunni.

Il Consiglio comunale, con questo atto, ha indicato alla Giunta di mettere a disposizione della città metropolitana di Messina e dell'Istituto liceale tutte le ulteriori aule necessarie per l'attività didattiche (come rimodulate nel rispetto delle esigenze dell'utenza scolastica), oltre ad un'aula da adibire a laboratorio per soddisfare nell'immediato la ripresa delle attività in presenza.

In questa opera di salvaguardia del territorio - ha concluso Pistone – come forza di minoranza abbiamo comunque trovato al nostro fianco anche le forze di maggioranza ed è certamente un segnale importante che inviamo a coloro che dovranno mettere la parola fine al tentativo di depotenziare quello che riteniamo essere un fiore all’occhiello della nostra comunità, un avamposto di crescita civile e culturale da difendere senza distinzioni e compromessi, come ha finalmente compreso anche il primo cittadino Tania Venuto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Il supercriminologo: “Su Viviana e Gioele riparto da zero ma i dettagli parlano chiaro”

Torna su
MessinaToday è in caricamento