Cronaca

Atm Spa vuole diventare smart, biglietti elettronici e gestione digitale dei servizi

L'azienda ha pubblicato il bando per l'infomobilità integrata. Sul piatto circa due milioni di euro di fondi Pon-Metro e comunali. Si punta alla messaggistica in tempo reale e dal monitoraggio dei mezzi in linea

Nonostante la trasformazione in Spa, l'Atm deve ancora scontare gravi lacune sull'informazione ai viaggiatori circa percorsi e orari dei mezzi. Le pensilline, anche quelle recentemente installate, sono prive di ogni indicazione di cui l'utente ha bisogno per orientarsi con i mezzi pubblici cittadini. Un problema che si trascina da anni e mai risolto.

Ma adesso l'azienda di via La Farina punta al digitale. È da oggi in pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il bando a procedura aperta per la realizzazione del primo sistema di infomobilità integrato: grazie alla realizzazione di un sistema di bigliettazione elettronica e di dispositivi per il controllo e gestione del servizio (AVM – Automatic Vehicle Monitoring), il tutto interfacciato con un sistema di messaggistica in alcune delle fermate e nodi di scambio più importanti.

Il progetto, cofinanziato dal PON Città Metropolitane 2014-2020 per un importo complessivo di 1.820.000,00 euro oltre 330.000,00 euro a valere sui fondi comunali, consentirà di rendere molto più efficiente ed efficace il sistema di gestione dei biglietti, approntamento dei turni e gestione della flotta e delle linee.

“La gestione smart del sistema di tariffazione e vendita –  spiega il presidente di ATM Giuseppe Campagna – garantirà la possibilità di eliminare quasi totalmente i titoli di viaggio cartacei, favorendo altresì le politiche di integrazione tariffaria. Una gestione efficace, e pertanto più economica, che consentirà di programmare investimenti sul miglioramento dei servizi, sul potenziamento del parco macchine e pertanto su una copertura più capillare del servizio pubblico. L’obiettivo di migliorare il servizio, che stiamo perseguendo, passa anche dal costante monitoraggio dei mezzi in linea. Anche per gli utenti – conclude Campagna – sarà significativo il vantaggio di poter avere in tempo reale informazioni sull’arrivo di bus e tram alle fermate”.

“Un ulteriore passo –evidenzia il vicesindaco Mondello – verso la modernizzazione dell’ATM Spa, stiamo operando per cercare di rendere l’Azienda sempre più innovativa e al passo con i tempi. Avanti tutta così”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atm Spa vuole diventare smart, biglietti elettronici e gestione digitale dei servizi

MessinaToday è in caricamento