Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Bus gratis per le forze dell'ordine, convenzione scaduta: appello dei sindacati alla Regione

Lo scorso 31 dicembre si è esaurito il vecchio accordo che consentiva a polizia, carabinieri, militari, finanzieri di utilizzare senza il pagamento del biglietto i mezzi pubblici. Uil e Siap chiedono l'approvazione di un emendamento in Finanziaria

Mezzi pubblici gratis per le forze dell'ordine? Lo scorso 31 dicembre è scaduta la vecchia convenzione il cui rinnovo deve, ora, essere considerato dalla Finanziaria. "A distanza di pochi giorni dalla votazione finale della manovra finanziaria della Regione siciliana, non vi è ancora certezza sul rinnovo della convenzione che agevola la presenza delle forze dell’ordine sui mezzi di trasporto pubblici".  Lo ha detto Claudio Fabio De Luca, segretario regionale Uil Polizia, che ha invitato il presidente della Regione Renato Schifani e l’assessore delle Infrastrutture e della mobilità Alessandro Aricò a intervenire affinché venga assicurata la gratuità del viaggio.  

La votazione finale di quest’ultima, così come stabilito dal presidente dell’Ars Gaetano Galvagno lo scorso 28 dicembre, è stata fissata per lunedì 8 gennaio. Rimangono ancora da approvare pochi articoli e il cosiddetto maxi emendamento. La Uil Polizia, invita la Regione a considerare il provvedimento ora sollecitato.

La disposizione riguardarebbe gli appartenenti a polizia, carabinieri, guardia di finanza, corpo dei vigili del fuoco, corpo forestale, polizia penitenziaria, polizia locale, corpo delle capitanerie di porto e guardia costiera, forze armate dello Stato (esercito, aeronautica militare e marina) e il personale di prefettura incaricato allo svolgimento di attività di polizia e di ordine pubblico.

Secondo la Uil Polizia si tratta di una disposizione che, con tutta evidenza, apporta un grande vantaggio per la sicurezza. Si rendono, infatti, disponibili operatori specializzati in contesti particolari quali quelli ad alta concentrazione di utenti. "Chiediamo a gran voce – ha aggiunto Claudio Fabio De Luca - il rinnovo del provvedimento che diversamente creerebbe un forte malcontento tra gli stessi operatori e una inevitabile mancanza di percezione della sicurezza da parte dei viaggiatori".  

"A seguito di costruttive interlocuzioni con importanti esponenti istituzionali della Regione siciliana, abbiamo ricevuto rassicurazioni che il Governo regionale farà ogni sforzo per garantire il rinnovo delle agevolazioni su gomma, rotaie e, probabilmente, anche via mare, nell’ambito dei vettori di trasporto regionale", aggiunge in una nota Luigi Lombardo, segretario regionale generale del Siap, sindacato italiano appartenenti polizia, Sicilia. 

Il segretario prosegue: "Questa iniziativa non solo potrà alleggerire le famiglie dei colleghi da un onere finanziario significativo, ma garantirà anche una presenza costante di agenti nei mezzi di trasporto pubblico, contribuendo alla sicurezza di tutti i passeggeri". Dinanzi a tale scenario, la segreteria regionale del Siap Sicilia si è prontamente attivata, come sottolinea Lombardo: "Abbiamo subito avviato le dovute interlocuzioni, ora attendiamo con fiducia la votazione in aula della manovra finanziaria, in programma lunedì 8 gennaio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus gratis per le forze dell'ordine, convenzione scaduta: appello dei sindacati alla Regione
MessinaToday è in caricamento