Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Scoperto a trasportare pesce illegalmente, fugge dopo un inseguimento da film in autostrada

E' caccia all'uomo di cui si sono perse le tracce dopo un controllo effettuato ieri dalle forze dell'ordine. In manette i due complici che hanno facilitato la fuga dell'uomo

Inseguimento da film in autostrada conclusosi con la fuga del malvivente tutt'ora ricercato. E' quanto avvenuto ieri sera poco dopo un controllo della guardia costiera che ha fermato un furgone appena sbarcato in città, che trasportava illegalmente novellame di sarda ed altre specialità ittiche. Il conducente è stato fatto scendere dal mezzo e invitato a seguire gli operatori della Capitaneria per i dovuti accertamenti. 

A questo punto sono entrati in scena due complici che hanno favorito la fuga dell'uomo fermato, bloccando le pattuglie con la loro auto. Ne è seguito un rocambolesco e pericoloso inseguimento tra la guardia costiera ed i fuggiaschi, con i militari che ne intuivano il tragitto, permettendo il tempestivo intervento
dei poliziotti delle Volanti che sono riusciti a intercettare e bloccare l’automobile arrestandone gli occupanti ai caselli autostradali di Messina Tremestieri.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria, i due soggett 49 e 30 annii, entrambi pregiudicati con precedenti per falsità materiale, furto aggravato, ricettazione, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della polizia fino al rito direttissimo, con il quale è stata emessa ordinanza di custodia cautelare, arresti domiciliari per entrambi entrambi. Ulteriori accertamenti sono in corso per delineare le responsabilità del terzo soggetto fuggito a bordo del furgone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto a trasportare pesce illegalmente, fugge dopo un inseguimento da film in autostrada

MessinaToday è in caricamento