Lettera dell'Ordine infermieri all'Asp, non ci sarà rinnovo del contratto per due dirigenti

L'ente presieduto da Antonino Trino plaude all'istituzione dell'Unità operativa Professioni Sanitarie ma parla di macchia nella decisione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Gent.mo Direttore,
volevo, nella qualità di Presidente dell’OPI di Messina, esternarLe il mio personale compiacimento, unito a quello dell’intera professione che mi onoro rappresentare, per la strategica scelta di istituire la UOC delle professioni sanitarie.
Questa scelta è il riconoscimento della Professione Infermieristica e del suo percorso formativo evolutivo, in quanto suggella uno status giuridico e professionale ormai da tempo legittimamente agognato da noi Infermieri.
Parimenti al doveroso elogio per la pregevole iniziativa da Ella sostenuta, segno di grande lungimiranza e riconoscimento di fatto di specifiche competenze anche gestionali della nostra professione, non posso esimermi dal manifestarLe che questo grandioso risultato risulta essere “macchiato” da una disattenzione.
In buona sostanza e senza alcuna dietrologia, sono venuto a conoscenza dell’intenzione di non voler rinnovare il contratto ai 2 dirigenti che da tanti anni ormai collaboravano gomito a gomito con il neo Dirigente di S.C. e questo genera profonda amarezza, perché un miglioramento professionale non può essere macchiato da un arretramento della stessa.
La indiscussa professionalità dei 2 validissimi professionisti che si sono fino ad oggi pregevolemente adoperati con merito, eclissa la gioia per il raggiungimento di cui in premessa e, soprattutto, non mette il neo Dirigente nelle condizioni lavorative ottimali, in quanto rimane solo a gestire una porzione complessa e corposa dell’Azienda.
Concludendo, sono convinto che Ella saprà sicuramente cogliere positivamente questa mia rispettosa considerazione, fatta esclusivamente con l’intento propositivo di sostenere la professione infermieristica e troverà certamente la giusta soluzione che contemperi le Sue esigenze manageriali con il legittimo riconoscimento della professionalità degli Infermieri.
L’occasione è propizia per augurarLe buon lavoro e per salutarLa cordialmente.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento