rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca Provinciale

"Sono il vice parroco vi chiedo dei soldi per una bimba malata", così un uomo truffa gli abitanti di Provinciale

L'uomo finge di essere un collaboratore del sacerdote don Bartolo. Già diverse le famiglie cascate nel tranello e convinte di fare una buona azione. In alcuni casi il truffatore ha perfino dato la benedizione alle case

"Sono il vice parroco vi chiedo dei soldi per una bimba malata". Questa la frase che un uomo dice al malcapitato di turno che gli ha appena aperto la porta di casa. Si tratta di un truffatore, già denunciato alle forze dell'ordine nei mesi scorsi, ma adesso passato nuovamente all'azione. Stavolta ha scelto il quartiere di Provinciale in cui bazzica da giorni alla ricerca di denaro tramite una truffa che ogni tanto modifica a proprio piacimento. Prima si presentava come componente di un'associazione umanitaria, adesso invece veste i panni di don Angelo, il più stretto collaboratore di don Bartolo, il sacerdote (quello vero) della chiesa Santa Maria di Gesù.

Espressione mite, valigetta in mano e abiti scuri e distinti, a prima vista sembrerebbe un gentleman, ma dietro l'aria da bonaccione si nasconde un truffatore. Nel popoloso quartiere sono adesso tutti in allerta dopo che più di una famiglia è cascata nel tranello, convinta di donare dei soldi per una giusta causa. Ma in più occasioni l'uomo ha perfino benedetto le abitazioni che visitava con l'inganno.

Perfino don Bartolo è stato costretto a intervenire avvisando la comunità con un messaggio che in queste ore circola sui cellulari. "Carissimi, "non ci resta che avvisare il maggior numero di persone sulla presenza ormai quotidiana a provinciale di questo falso prete che cerca soldi per un intervento chirurgico di una bimba e ora pure benedice le famiglie dicendo che lo mando io(una signora di contesse che ha il negozio a provinciale, mi ha appena detto di avergli fatto benedire casa e gli ha dato pure 20 € sentendo che lo mandavo io)... È già conosciuto dalle forze dell'ordine. Diffondete nei gruppi dei condomini, dei vostri amici. Raccomandate di essere prudenti soprattutto gli anziani di non aprire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono il vice parroco vi chiedo dei soldi per una bimba malata", così un uomo truffa gli abitanti di Provinciale

MessinaToday è in caricamento