Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Truffa ai danni di un 62enne, denunciato un messinese

Il 30enne originario della città dello Stretto, insieme a un 26 enne di Teramo, aveva convinto l'uomo a versare 2000 euro sulle loro carte ricaricabili

Hanno tratto in inganno l'uomo di 62 anni e lo avevano convinto a "donare" loro 2 mila euro sotto forma di versamento su delle carte ricaricabili a loro riconducibili. È accaduto a Premiero San Martino di Castrozza, in provincia di Trento. I giovani, un 26enne di Teramo e un 30enne di Messina, sono stati denunciati in stato di libertà per una truffa. A scoprire l'inganno i carabinieri impegnati nei controlli di sicurezza incrementati nel periodo natalizio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa ai danni di un 62enne, denunciato un messinese

MessinaToday è in caricamento