rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Via dei Mille

Tutto pronto per l'isola pedonale di via dei Mille, sarà attiva fino al 9 gennaio

Domani la chiusura al traffico dell'arteria che ospiterà mostre ed eventi natalizi. Il semaforo verde dell'amministrazione dopo la proposta del consiglio comunale

Quasi ultimati i preparativi per l'isola pedonale di via dei Mille. Domani 11 dicembre l'arteria sarà chiusa al traffico e fino al 9 gennaio ospiterà mostre ed eventi a tema natalizio. L'ok della giunta è arrivato dopo la delibera d'indirizzo del consiglio comunale e il pressing dei commercianti della zona che hanno già stilato un ricco programma.

Come cambia la viabilità

Previste aree pedonali nei tratti delle vie: dei Mille, tra le vie Cannizzaro e Santa Cecilia, ad eccezione dell’intersezione con la via Maddalena; Dogali, Fabrizi e XXVII Luglio, tra le vie Risorgimento e dei Mille; E. Lombardo Pellegrino, tra la via Risorgimento e il viale San Martino; Camiciotti, Manara e Bixio, compresi tra la via Risorgimento e il viale San Martino; in entrambe le carreggiate del viale San Martino, tra le vie E. Lombardo Pellegrino e Maddalena, ad eccezione della sede tranviaria e nel tratto della via E. Lombardo Pellegrino, compreso tra il viale San Martino e la via G. Bruno.

Sarà collocata la segnaletica verticale di area pedonale con pannello integrativo che consente il transito ai velocipedi, ai veicoli degli organi di polizia stradale, dei vigili del fuoco e dei servizi di soccorso in emergenza, ai veicoli a servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie con sosta negli appositi spazi, ai veicoli di residenti per accedere a cortili ed autorimesse con passo carrabile autorizzato ed ai veicoli della MessinaServizi Bene Comune per la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta esclusivamente nella fascia oraria compresa tra le 2 e le 6, in via dei Mille, alle intersezioni con le vie Cannizzaro, Maddalena e Santa Cecilia; nelle vie Dogali, Fabrizi, XXVII Luglio, E. Lombardo Pellegrino, Camiciotti, Manara e Bixio, alle rispettive intersezioni lato ovest (monte) con la via dei Mille; nelle vie Camiciotti, Manara e Bixio, alle rispettive intersezioni lato ovest (monte) con il viale San Martino; nel viale San Martino, in entrambe le carreggiate, all’intersezione lato nord con via Maddalena; ed in via E. Lombardo Pellegrino, all’intersezione lato ovest (monte) con la via G. Bruno.

Sono inoltre istituite le direzioni: obbligatoria diritto in via Cannizzaro, in entrambe le direzioni di marcia, all’intersezione con la via dei Mille; in via Risorgimento, alle intersezioni con le vie Manara, XXVII Luglio e Dogali; nel viale San Martino, alle intersezioni lato ovest (monte) con le vie Camiciotti, Manara e Bixio; in via Maddalena, all’intersezione lato ovest (monte) con la via dei Mille; obbligatoria a sinistra, nelle vie Dogali, XXVII Luglio e Manara, alle rispettive intersezioni lato ovest con via Risorgimento; obbligatoria a destra, in via Garibaldi, direzione di marcia nord-sud (bretella lato ovest), all’intersezione con via Cannizzaro; nel viale San Martino, direzione di marcia sud-nord, all’intersezione con la via Maddalena; e le direzioni consentite diritto e destra, all’intersezione lato ovest (monte) della via Maddalena con il viale San Martino.

Nel corso dell’allestimento dell’area pedonale da parte dei commercianti interessati, dovrà essere lasciata sempre libera una corsia della larghezza minima di 3,50 metri e di altezza minima di 5, e in ogni caso, le intersezioni tra le strade pedonali dovranno rimanere totalmente libere da qualsiasi tipo di installazione. Saranno rimosse le transenne e la segnaletica di cui alla presente ordinanza, ripristinata quella preesistente e rimosse tutte le eventuali installazioni di qualsiasi genere in tempo utile per riaprire al transito veicolare le strade interessate entro le ore 11 del 10 gennaio 2022.

L’eventuale svolgimento di manifestazioni all’interno dell’area pedonale è comunque condizionato all’assenso preventivo delle Autorità di Pubblica Sicurezza. Inoltre, le occupazioni di suolo pubblico per gli allestimenti degli addobbi e di quant’altro da parte di privati dovranno essere regolarmente autorizzate dal competente Dipartimento.

Le polemiche

Ma la decisione del Comune di chiudere al traffico anche parte delle arterie che intersecano via dei Mille ha creato le prime critiche. Prende le distanze l'associazione di commercianti Millevetrine che teme forti ripercussioni sulla viabilità. "Non chiediamo la chiusura delle traverse da tre anni - spiega Sandro Penna - già raccogliamo le prime proteste visti i problemi di viabilità che nasceranno. Prendiamo le distanze dalla scelta del dipartimento Viabilità anche se spinti da motivi per la sicurezza, noi avevamo chiesto solo l'interdizione al traffico di via dei Mille".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per l'isola pedonale di via dei Mille, sarà attiva fino al 9 gennaio

MessinaToday è in caricamento