Omicidio Musarra, giudizio vicino per il fidanzato

Tra una settimana udienza preliminare per Cristian Ioppolo accusato di aver ucciso la compagna nell'appartamento di Santa Lucia sopra Contesse

Giudizio vicino per Cristian Ioppolo, il ragazzo accusato di aver ucciso la fidanzata Alessandra Musarra nella notte che precedeva l'otto marzo scorso nell'appartamento di contrada Campolino a Santa Lucia sopra Contesse. Il 21 gennaio l'udienza preliminare. L'inchiesta che inchioda Ioppolo è stata seguita dal pubblico ministero Marco Accolla e dalla Squadra mobile. I video - secondo l'accusa - incastrano il ragazzo che si trova in carcere e che sarà sottoposto alla decisione del Gup Monia De Francesco tra una settimana. L'accusa a carico di Ioppolo è omicidio aggravato, sarebbe stato lui - per l'inchiesta - ad aver strangolato la fidanzata. 

Maggio 2019 "nero" per le donne 


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo Viviana, nuovo avvistamento alla guardia medica di Giardini: "Quel bimbo sembrava Gioele"

  • Viviana Parisi sarebbe stata avvistata a Giardini Naxos

  • Scomparsa Viviana Parisi, parla la cognata: "Ha preparato il pranzo e poi è sparita"

  • Giardini Naxos, ritrovato cadavere in mare

  • Caronia, ritrovato cadavere in decomposizione di una donna

  • Cadavere a Caronia, il marito ha riconosciuto la fede al dito di Viviana: nessuna traccia del bimbo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento