rotate-mobile

VIDEO | Cantieri del Ponte anche in provincia, il sindaco di Villafranca: "Incongruenze nel progetto"

Il sindaco di Villafranca ascoltato dai tecnici dell'Ufficio espropri in merito a delle presunte difformità segnalate dal primo cittadino del comune della tirrenica dove alcune aree saranno destinate agli impianti di lavorazione, agli attraversamenti e allo smaltimento del materiale

Alcune incongruenze fra le tavole del progetto di realizzazione del Ponte. A segnalarle è il sindaco di Villafranca Tirrena, Giuseppe Cavallaro, che questo pomeriggio, in occasione dell'inaugurazione dell'Infopoint per gli espropri aperto dalla società "Stretto" ha chiesto un confronto ai tecnici. "Abbiamo trovato delle incongruenze in alcune tavole e ne abbiamo parlato ma ci sarà un riscontro che avverrà in settimana in occasione di un conferenza dei servizi", ha detto Cavallaro. Anche il comune della Tirrenica, infatti, sarà interessato dalla realizzazione dell'Infrastrutture in un'area che si trova al confine con l'abitato del comune vicino di Saponara.

I timori degli espropriandi dopo il colloquio con la Stretto di Messina: "Cosa me ne faccio dei soldi alla mia età?"

"Sorgeranno infatti aree legate agli impianti di lavorazione, attraversamenti e dedicate allo smaltimento del materiale di risulta. Abbiamo manifestato molte perplessità sull'utilizzo delle aree vicine all'abitato di Saponara e di Villafranca", ha spiegato Cavallaro pronto comunque a coinvolgere i suoi concittadini dopo aver chiarito le presunte incongruenze e averci visto chiaro sul ruolo che la zona avrà durante gli anni di realizzazione dell'Infrastruttura. 

Video popolari

MessinaToday è in caricamento