rotate-mobile
Cronaca

Nuove disposizioni in materia di lavoro, in otto chiedono l'assunzione al Consorzio autostrade

Chiedono di essere immessi nei ruoli in virtù della norma del 24 febbraio 2023 recepita dalla Regione. Tra questi il responsabile dell'ufficio stampa che il Cas vorrebbe abolire in barba alle disposizioni di legge

Chiedono di essere immessi nei ruoli del Consorzio autostrade in virtù della legge del 24 febbraio 2023 recepita dalla Regione. Grazie a questa norma, chi prestava servizio alla data del 31 gennaio 2022  in posizione di comando o distacco, nel limite del 50 per cento dei posti vuoti in organico, ha diritto a chiedere l’assunzione.

Le richieste saranno valutate dal consiglio direttivo nel corso di una riunione che si svolgerà lunedì prossimo.

Sono otto coloro che avendone diritto hanno già presentato richiesta di inquadramento in ruolo al Cas. Fra questi anche il responsabile dell’ufficio stampa a cui di recente non è stato rinnovato il contratto dall’attuale amministrazione, nonostante il posto sia in atto scoperto.

Una recente delibera del consiglio di amministrazione, in barba alla legge 150 del 2000, ha infatti disposto di non procedere al rinnovo riservandosi invece l’affidamento per la comunicazione a una società esterna.

Una procedura anomala e in contrasto con il vigente regolamento organico dell’ente che prevede invece all’articolo 7 “numero uno capo ufficio di livello A”. Nei giorni scorsi sulla vicenda è stata chiesta la convocazione da parte dei rappresentanti di categoria a cui risulta incomprensibile la scelta di esternalizzare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove disposizioni in materia di lavoro, in otto chiedono l'assunzione al Consorzio autostrade

MessinaToday è in caricamento