rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Roccalumera sostiene l'Unicef e aderisce all'iniziativa per la salute dei bambini nel mondo

Per ogni nato nel comune jonico nell’anno 2022 in dono una pigotta

Prosegue l'opera di sensibilizzazione per la tutela della salute dei bambini dall'altra parte del mondo. Il sindaco di Roccalumera Gaetano Argiroffi insieme all’amministrazione comunale, ha aderito all’iniziativa Unicef “Per ogni bambino nato, un bambino salvato”. Mercoledì mattina,alla Casa Comunale di Roccalumera, la Presidente Provinciale UNICEF per il Comitato di Messina, Angela Rizzo Faranda, ha consegnato 25 Pigotte. Alla sobria cerimonia ha partecipato Angelica Caspanello che ha seguito l’iter burocratico per il Comune.

Il sindaco Argiroffi sensibile verso le proposte UNICEF e la salute dei bambini, specie quelli che l’UNICEF protegge e che dall’atra parte del mondo lottano, ogni giorno, per la loro sopravvivenza, all’invito della Presidente Provinciale, con entusiasmo, ha coinvolto la giunta. Ogni bambino nato a Roccalumera nell’anno 2022, riceverà in dono, da parte del Comune, una Pigotta, la bambola simbolo dell’UNICEF, salvando contemporaneamente la vita di un  bimbo che vive nei paesi in via di sviluppo.

Ogni contributo per Pigotta, infatti permette all’UNICEF di garantire, ad un bambino, unpacchetto per la sopravvivenza che consiste nel  mantenimento della catena del freddo, strategia accelerata per la sopravvivenza e un kit salvavita che prevede: vaccini, contro le malattie killer, che uccidono i bambini entro i primi 5 anni di vita, vitamina A, sali reidratanti, kit ostetrico per parto sicuro, cura delle malattie diarroiche, lotta alla malnutrizione e quest’anno anche protezione nelle emergenze. La vaccinazione è uno degli interventi più potenti ed efficaci per la salute e il benessere umano.

Ogni anno, le vaccinazioni prevengono circa 2,5 milioni di morti infantili da difterite, tetano, pertosse e morbillo. Circa il 29% dei decessi infantili potrebbero essere prevenuti grazie a un vaccino: si stima che questi decessi siano stati 1,5 milioni di bambini. Ancora oggi il morbillo uccide 330 bambini ogni giorno, soprattutto in Africa e in Asia. L’UNICEF è il maggiore acquirente di vaccini al mondo. Solo in un anno fornisce quasi 2 miliardi di dosi di vaccino e oltre 500 milioni di siringhe, oltre a garantire il trasporto, la conservazione dei vaccini e la formazione degli operatori sanitari. Secondo le stime, se tutti i bambini venissero vaccinati con i vaccini esistenti, entro il 2020 25 milioni di vite sarebbero salvate. L’UNICEF ringrazia, di cuore, il Sindaco  Argiroffi e l’Amministrazione Comunale, per il generoso contributo che salverà la vita di molti bambini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccalumera sostiene l'Unicef e aderisce all'iniziativa per la salute dei bambini nel mondo

MessinaToday è in caricamento