rotate-mobile
Cronaca Lipari

Uomo ferito alla gola dopo lite, arrestato il presunto aggressore

La svolta nelle indagini dopo il grave ferimento in pieno centro a Lipari

Svolta nelle indagini dopo il ferimento di un 50enne di Lipari al culmine di una lite. I carabinieri nelle ultime ore hanno arrestato un uomo di 42 anni, sempre residente nel centro eoliano. Secondo quanto accertato dagli investigatori, avrebbe ferito alla gola il rivale sfruttando una bottiglia di vetro lo scorso 27 dicembre. La vittima dell'aggressione si trova attualmente ricoverata all'ospedale Papardo, le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita. L'arrestato è stato invece trasferito nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Secodo quanto ricostruito dai carabinieri, tutto sarebbe avvenuto per futili motivi. L'aggressore avrebbe agito in stato di alterazione psicofisica dovuta alla consumazione di bevande alcoliche, dopo un’animata discussione. Chiedeva alla vittima ripetutamente la somma di denaro di 50 euro e, al rifiuto di quest’ultimo, lo ha colpito all’altezza del collo con un bottiglia di vetro appositamente rotta, procurandogli una profonda ferita da taglio con lesione della vena giugulare.

I carabinieri della Stazione di Lipari, dopo aver raccolto le prime informazioni dai soggetti presenti, rinvenivano all’interno di una fioriera situata nei pressi dell’esercizio commerciale, l’estremità superiore di una bottiglia di vetro rotta e macchiata di sangue, ritenuta verosimilmente l’oggetto utilizzato dall’aggressore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo ferito alla gola dopo lite, arrestato il presunto aggressore

MessinaToday è in caricamento