rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Centro

Ha seminato il panico in piazza del Popolo, fermato dai Carabinieri

Nottata movimentata con un cittadino straniero, armato di coltello ed in preda ad un raptus, che ha danneggiato la vetrina di un negozio prima dell’intervento dei militari dell’arma

In evidente stato di ebrezza, ha danneggiato la vetrina di un esercizio commerciale, scaraventato per terra alcuni cassonetti della nettezza urbana e scatenato il panico a Piazza del Popolo sino all’arrivo dei Carabinieri che lo hanno fermato. L’episodio è avvenuto nella notte in piazza del Popolo a Messina. L’individuo, nel tentativo di sottrarsi al fermo, ha anche inveito contro i due Carabinieri intervenuti i quali, grazie all’intervento di un’altra pattuglia nel frattempo giunta sul luogo, sono riusciti a bloccarlo. Nel corso della perquisizione è stato trovato con un coltello con una lama di 20 cm e un taglierino con lama da 7 cm che sono stati sequestrati. Il cittadino straniero è stato pertanto arrestato, in flagranza di reato, per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e detenzione illegale di armi.

L’uomo è stato giudicato con rito direttissimo e il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto operato dai Carabinieri, ha disposto la sottoposizione  dello straniero agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha seminato il panico in piazza del Popolo, fermato dai Carabinieri

MessinaToday è in caricamento