Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Caronia

Caronia, si intensificano le ricerche sull'uomo scomparso nei boschi: si teme il peggio

Vigili del fuoco, carabinieri e guardia forestale lavorano senza sosta da due giorni. Utilizzati anche droni e carte topografiche. Da Caltanissetta è arrivata l'unità cinofila

Ancora nessuna traccia del 74enne scomparso nei boschi di Caronia nel tardo pomeriggio del 18 ottobre.

Una squadra interforze formata da vigili del fuoco, carabinieri e guardia forestale sta proseguendo le ricerche che finora non hanno dato alcun esito. 

I soccorritori hanno individuato una determinata area in cui potrebbe trovarsi l'uomo. Sul posto anche l'unità Tas dei vigili del fuoco insieme a personale specializzato nelle carte tipografiche. 

Da Caltanissetta, invece, si attende l'arrivo delle squadre cinofile mentre le ricerche continuano anche grazie all'uso dei droni. 

Finora è stata individuata solo l'auto del 74enne, parcheggiata ai margini della strada provinciale 168. 

Secondo le prime informazioni, il pensionato si sarebbe allontanato a piedi lungo i sentieri alla ricerca di funghi. Quando si è accorso di aver perso l'orientamento ha chiamato i carabinieri chiedendo aiuto, ma poco dopo il suo cellullare è risultato irraggiungibile. 

Questo l'ultimo contatto dell'uomo che ha già trascorso due notti da solo nei boschi. Adesso si inizia a temere il peggio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caronia, si intensificano le ricerche sull'uomo scomparso nei boschi: si teme il peggio

MessinaToday è in caricamento