menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, questa sera i vaccini atterrano in Sicilia: Palermo si prepara al V-day

In serata un volo militare porterà le prime dosi a Punta Raisi su un aereo dell'Aeronautica attrezzato per i trasporti sanitari d'emergenza. Domani al Civico scatta, in contemporanea con tutta Europa, il V-day

E' atteso stasera a Punta Raisi l'aereo che porterà in Sicilia la prima fornitura di vaccini anti Covid partiti dalla sede Pfizer in Belgio e da ieri, giorno di Natale, arrivati a Roma. 

Il veivolo dell'aeronautica militare attrezzato per i trasporti sanitari d'emergenza, dovrebbe atterrare al "Falcone-Borsellino" tra le 20 e le 21 dopo un primo scalo Cagliari. Per "motivi di sicurezza", l'orario preciso resta top secret. Il vaccino, che sulla terraferma viaggerà sempre scortato dai carabinieri del Nas, domani sarà portato all'ospedale Civico per dare il via alle 11,30 (contemporaneamente in tutta Europa) al V-day. Più precisamente al padiglione 24, dove sorge il nuovo Polo oncologico che ospita i due frigoriferi a -70 gradi in cui saranno conservate le boccette, Da ognuna di esse si possono estrarre circa sei dosi. 

Saranno vaccinati fra 50 e 70 operatori del Pronto soccorso e dell'area di emergenza, alla presenza di un medico allergologo e di un rianimatore. Alla prima vaccinazione parteciperà anche il governatore Nello Musumeci. Il primo medico a vaccinarsi sarà Massimo Geraci, responsabile del pronto soccorso dell'ospedale Civico.

Nella stessa giornata, alle 15,30, le vaccinazioni continueranno nella Rsa di via La Loggia. Oltre ai sanitari del Civico, anche 150 colleghi del Covid hospital del Cervello e dell’ospedale di Villa Sofia proveranno il vaccino. La direzione generale dell’azienda ha stabilito che il 28 e il 29 dicembre, a partire dalle 9, nei locali del complesso operatorio di Oftalmologia del Cto di viale del Fante potranno presentarsi i dipendenti che prestano servizio nelle unità operative destinate ai pazienti con il Covid-19.

Inizialmente, a Villa Sofia le dosi saranno somministrate solo a 21 sanitari del pronto soccorso; gli altri 129 invece appartengono tutti alla struttura del Cervello riservata ai malati più gravi affetti dal virus. Ad essere vaccinati contro il Coronavirus saranno anche medici, infermieri e operatori dell’ospedale dei Bambini. 

Palermo sarà l'hub dei vaccini anti Covid in Sicilia. Dal 28 al 30 dicembre prossimi, infatti, i delegati di tutte le aziende sanitarie siciliane raggiungeranno il capoluogo dell'Isola dove sono già in allestimento i centri di somministrazione. Si tratterà di 10 persone scelte da ogni azienda rappresentati il personale sanitario di ogni tipo e inviate a Palermo per vaccinarsi non solo al Civico.

Quella di domani sarà una giornata simbolica non solo per l’Italia, ma per tutta l’Europa. A regime in Sicilia saranno 345 i vaccinatori e 36 le strutture sanitarie ospedaliere censite dalla Regione come centri di somministrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento