rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Il venerdì nero contro il green pass, “sciopero” anche a Messina

Manifestazione da piazza Antonello ma non desta preoccupazione la situazione la situazione nei porti siciliani. Musumeci: "Linea del rigore, ma in Sicilia nessuna mobilitazione"

Si preannuncia un venerdì di protesta quello di oggi, 15 ottobre 2021, data in cui il Green pass diventa obbligatorio sul posto di lavoro.

La circolare del dipartimento di Pubblica Sicurezza non esclude che l'avvio del "nuovo provvedimento possa costituire il pretesto per un ulteriore inasprimento dei toni della contestazione", ma in diverse zone d'Italia sono previste proteste e manifestazioni contro l'obbligo di certificazione verde.

L'allerta riguarda, si legge nel documento a firma del capo della polizia Lamberto Giannini, inviato a questori e prefetti, possibili "azioni improntate all’illegalità" a "danno di obiettivi esposti" al rischio, ma ''anche con possibili episodi di contrapposizione fra gruppi aderenti a opposti estremismi''. Manifestazioni previste in diverse città, Milano e Roma in primis, ma la situazione che desta maggiori preoccupazioni è quella dei portuali di Trieste. La protesta a Messina, capitanata da Santi Zuccarello, ex consigliere cominale di Messina, presente sabato a Roma per partecipare alla manifestazione no Green Pass che si è tenuta in Piazza del Popolo con oltre 10 mila partecipanti. L'appuntamento a Messina, alle 10 in piazza Antonello. è stato lanciato attraverso i social.

Non dovrebbe creare problemi invece la situazione al porto di Messina. Mentre in molte regioni italiane si teme un vero e proprio venerdì nero per la protesta dei portuali senza green pass, il presidente della Regione Nello Musumeci si dice tranquillo per la situazione in Sicilia. 

Dal porto di Messina così come da quello di Palermo, i responsabili dicono che non c'è alcuna mobilitazione, anche perchè sono in gran parte vaccinati.

E d'altronde, poco spazio sarebbe concesso a eventuali no-pass. "Si sta seguendo la linea del rigore – ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci - che è la linea che in parte ha sposato il governo regionale in materia di green pass ed è la linea che noi in Sicilia abbiamo seguito fin da febbraio 2020, quando abbiamo disposto la chiusura dell'Isola e la riduzione degli accessi del 95%. Nella prima fase devo dire che è andata benissimo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il venerdì nero contro il green pass, “sciopero” anche a Messina

MessinaToday è in caricamento