Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Vax Day Astrazeneca, hub in Fiera aperto fino a sera per le somministrazioni anche senza prenotazioni

Tutti gli aventi diritto, sani senza patologie, potranno presentarsi dalle 18 alle 22 per ricevere la prima dose. L’iniziativa dell’assessorato regionale per le categorie previste dal piano: 70-79 anni, forze dell’ordine, insegnanti

Tutti gli aventi diritto al vaccino Astrazeneca, persone sane senza patologie gravi o altre “fragilità”, oggi (sabato 20 marzo) e domani (domenica 21 marzo) potranno presentarsi direttamente senza prenotazione nell’Hub vaccinale nella Fiera di Messina, nella fascia oraria 18 - 22 per ricevere la prima dose. Occorre portar con se la tessera sanitaria.

L’iniziativa dell’assessorato regionale alla Salute si rivolge alle categorie previste dal piano vaccinale: 70-79 anni, Forze dell’Ordine, insegnanti, ecc. e vale anche per le persone che erano già prenotate in qualunque giornata precedente o successiva ad oggi, che potranno effettuare la somministrazione in anticipo rispetto al loro turno. Nel caso in cui il cittadino, prenotato in altra giornata, sia vaccinato oggi o domani, sarà invitato ad annullare la prenotazione sul portale o al numero verde così da liberare il posto ad un’altra persona e velocizzare il sistema. 

Come già anticipato ieri dall’assessore Ruggero Razza, l’obiettivo è “recuperare” il prezioso tempo perso a causa dello stop temporaneo del vaccino anglo-svedese nei giorni scorsi e vaccinare più cittadini possibili con un lavoro straordinario serale e nel week end che coinvolge tutto il personale impiegato negli hub siciliani. La Fiera, dopo aver completato la giornata vaccinale ordinaria che prevede sia Pfizer per i fragili sia Astrazeneca per i prenotati, dalle 18 dunque continuerà a restare aperto eccezionalmente e lascerà una corsia per il target Astrazeneca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vax Day Astrazeneca, hub in Fiera aperto fino a sera per le somministrazioni anche senza prenotazioni

MessinaToday è in caricamento