menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centomila dosi Astrazeneca pronte in Sicilia, definiti i punti nel Messinese per le vaccinazioni senza prenotazione

Fiera, Policlinico, Piemonte, Patti e Sant'Agata Militello: sono i presidi sanitari dove nel finesettimana i soggetti non fragili tra i 60 e i 79 anni potranno recarsi liberamente per ricevere il siero anglosvedese

Hub Fiera, Policlinico e ospedale Piemonte nel capoluogo; ospedali di Sant'Agata Militello e Patti in provincia: definiti i presìdi sanitari dove da domani a domenica 18 aprile sarà possibile senza prenotazione ricevere il vaccino astrazeneca se non si è soggetti fragili e compresi in un'età tra i 60 e i 79 anni. L'iniziativa è voluta dal governatore e assessore regionale alla Salute Nello Musumeci per sconfiggere la paura dopo i recenti casi sospetti di trombosi sui quali le procure stanno indagando per accertare il nesso con l'assunzione del vaccino anglosvedese. Bisognerà presentarsi con la tessera sanitaria  e firmare il consenso. Per velocizzare la procedura gli utenti potranno compilare a casa il modulo e portarlo già firmato così da fare direttamente accettazione, anamnesi col medico che valuterà eventuali inidoneità e somministrazione.  Sono circa 100mile le dosi a disposizione nell’isola pronte per essere inoculate. 

Open weekend Astrazeneca

È stato osservato che il rischio di trombosi è pari allo 0,0004% cioè 4 casi ogni milione di abitanti, mentre nel caso di contagio covid il rischio trombotico sale al 16,4% con 165mila casi ogni milione di abitanti; anche per chi fuma il rischio di trombi è superiore al vaccino con percentuale 0,18% (1763 casi su ogni milione) e per chi fa uso della pillola anticoncezionale va dallo 0,05% allo 0,12% (500/1200 casi ogni milione). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento