rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca

Vertenza Blujet, i sindacati al ministro Giovannini: "Undicesimo sciopero ma da Rfi nessun riscontro"

La lettera aperta dei responsabili di Cgil e Uil consegnata all'inaugurazione della nuova nave Iginia: "Servono subito regole certe per i naviganti e il rispetto dei diritti dei lavoratori"

I lavoratori della Blujet, impegnati da due anni nella vertenza per il riconoscimento del contratto delle attività ferroviarie, hanno consegnato questa mattina una lettera aperta al ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini. L'occasione è stata l'inaugurazione, a Messina, della nuova nave Iginia di Rfi, alla presenza dei segretari generali di Cgil e Uil Messina, Giovanni Mastroieni e Ivan Tripodi, e dei segretari generali di Filt Cgil e Uiltrasporti, Carmelo Garufi e Michele Barresi. 

"Siamo alla vigilia dell'undicesimo sciopero proclamato per il prossimo 19 marzo - dichiarano Cgil e Uil Messina - senza avere avuto dall'azienda pubblica Rfi alcun riscontro alle numerose richieste di incontro avanzate in questi anni e per questo abbiamo voluto sollecitare il ministro a farsene promotore. L'arrivo di una nuova nave è di certo un fatto positivo, ma nello Stretto di Messina servono subito regole certe per i naviganti e il rispetto dei diritti dei lavoratori che ancora rivendichiamo reputando la situazione ancor più grave visto che la controparte è un'azienda pubblica". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Blujet, i sindacati al ministro Giovannini: "Undicesimo sciopero ma da Rfi nessun riscontro"

MessinaToday è in caricamento