Cronaca Milazzo

Vertenza Raffineria, passi avanti: più operai dell'indotto rientrano a lavoro

Rispetto a quanto annunciato da domani un leggero numero di operai rispetto agli annunci farà ritorno alla Ram. Il 29 confermata la riunione. David della Fiom: "Un segnale positivo"

Passo avanti nella vertenza dei metalmeccanici dell'indotto della Raffineria di Milazzo. Secondo quanto si apprende l'azienda ha deciso domani di reintegrare a lavoro un numero leggermente maggiore di operai rispetto a quanto annunciato nei giorni scorsi in vista dell'incontro del 29 maggio. "E' un leggero ma importante segnale - afferma Daniele David della Fiom Cgil - i termini di questo nuovo accordo saranno decisi stasera e domani mattina nel corso di un incontro con le rappresentanze sindacali di base". I lavoratori dell'indotto hanno già deciso di sospendere lo sciopero, restare in stato di agitazione con il blocco dello straordinario. La protesta era esplosa per il reintegro di tutto il personale dell'indotto messo in cassa integrazione. 

Sciopero dell'indotto alla Raffineria di Milazzo 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Raffineria, passi avanti: più operai dell'indotto rientrano a lavoro

MessinaToday è in caricamento