Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Nuova viabilità, vecchi problemi: "Così Provinciale rischia di trasformarsi in un imbuto"

Via Consolare Valeria ancora più intasata dopo il cambio di direzione in via Bonsignore. La proposta del consigliere Mario Barresi: "Cambiare senso di marcia in via Curvone Gazzi"

A giugno le ultime modifiche, ma Provinciale resta un quartiere con problemi cronici in termini di viabilità. Parte da questa considerazione il consigliere della terza circoscrizione Mario Barresi nel rivolgere all'amministrazione comunale l'invito ad effettuare ulteriori ritocchi alla gestione del traffico, soprattutto in virtù dell'inizio delle scuole. La proposta di Barresi è quella di cambiare il senso di marcia in via Curvone Gazzi. 

Facendo seguito alle modifiche viabili apportate alla via Bonsignore, adesso direzione mare monte, si è concentrato ancora di più il traffico veicolare nella via Consolare Valeria.
Infatti, oltre che dalla via Bonsignore, confluiscono nella Consolare Valeria i mezzi che provengono dalla via Catania e dalla via Delle Corse. C’è da sottolineare ancora, che dalla Rotonda Zaera e fino al vecchio ponte ferroviario di Gazzi, le uniche due strade che permettono di raggiungere direttamente il viale La Farina sono la via Salandra e la Via San Cosimo. In più, tra pochi giorni ricomincerà il nuovo anno scolastico e nella zona del Gran Camposanto soprattutto, peserà oltremodo la chiusura di un’arteria della Via Catania, interessata dai lavori per il parcheggio di interscambio.

La zona di Provinciale rischia pertanto di trasformarsi in un enorme imbuto con possibili ripercussioni sulla circolazione e quindi una problematica anche in termini di sicurezza riguardo al passaggio di mezzi di soccorso. Urge, possibilmente in maniera concertata con la Circoscrizione, cercare delle soluzioni per decongestionare il traffico veicolare e trovare delle valvole di sfogo. Una di queste, può essere quella di modificare il senso di marcia del curvone gazzi da mare-monte a monte-mare con istituzione di fase semaforica, per dare la possibilità ai mezzi di raggiungere il viale La Farina ed evitare quindi di raggiungere la ben più lontana via Delle Corse, appesantendo via Consolare Valeria. Il cambio di senso di marcia del Curvone Gazzi permette anche una buona visibilità dell’incrocio trovandosi lo stesso prima della massicciata ferroviaria. Si confida in un tempestivo riscontro a quanto espresso con la presente, e si resta a disposizione per trovare altre soluzioni utili al miglioramento della circolazione nel rione Provinciale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova viabilità, vecchi problemi: "Così Provinciale rischia di trasformarsi in un imbuto"
MessinaToday è in caricamento