Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Torre Faro

“Automobilisti incivili, non diamo la colpa all'isola pedonale”, è caos a Torre Faro per le soste selvagge

L'atto d'accusa del Comitato Messina Nord che sollecita l'amministrazione sui pass e vie dedicate ai parcheggi per i residenti. Le foto del delirio di auto abbandonate per strada da chi non vuole pagare per stazionare a Torre Morandi

Ancora caos a Torre Faro dove la normalità resta un miraggio. Quantomeno quella legata alla viabilità, nonostante l’istituzione dell’isola pedonale.

Anzi non diamo la colpa all'isola pedonale è il monito del Comitato Messina Nord che con una nota corredata da una serie di immagini mette sotto accusa cittadini incivili.

“Il codice stradale a Torre Faro non ha valenza? – si legge nel documento -  Oggi come ogni fine settimana e sicuramente anche nei prossimi giorni fino a fine agosto, Torre Faro avrà il picco massimo di villeggianti e persone che prenderanno d'assalto le spiagge. Ben venga visto che il borgo vuol diventare una meta turistica ma che vengano rispettate le regole e il buon senso per parcheggiare le auto. Oggi una mini car parcheggiata ad angolo tra la via Scuole e la via Pozzo Giudeo ha impedito la svolta della navetta che percorre le strade interne del villaggio. Sono bastati pochi minuti per creare una fila interminabile di auto su tutta la via Pozzo Giudeo e parte della via Senatore Arena (lato lago piccolo). Sul posto è arrivata una volante della municipale e il carro attrezzi, tolta la macchina in pochi minuti la situazione è tornata alla normalità. Normalità che purtroppo manca ai residenti – continua il Comitato - costretti a fare numerosi giri e stare anche di un’ora per trovare un parcheggio nelle vie interne della zona scuole per poter rientrare a casa”. Secondo il Comitato basterebbe, come chiesto in passato, creare in determinate strade interne del villaggio delle strisce gialle con la segnaletica preposta per la sosta ai residenti che potranno aver almeno un Pass per famiglia e un'agevolazione nel parcheggio Torri Morandi.

Il comitato documenta con foto anche la zona delle scuole totalmente invasa di auto parcheggiate su entrambi i lati, in divieto di sosta e fermata, agli angoli e sui marciapiedi. “La maggior parte di queste auto – insiste il movimento - non sono dei residenti ma di chi non vuol pagare la sosta nel parcheggio Torri Morandi. Puntualmente non essendoci aree riservate ai residenti e parcheggi gratuiti centinaia di persone preferiscono lasciare l'auto all'interno delle vie del villaggio e andarsene a mare”. 

Il Comitato segnala la necessità di accelerare sulla questione pass per i residenti. “Non siamo tecnici – scrivono - ma secondo noi bastano pochissimi giorni a rilasciare i pass e fare le strisce gialle  all'interno del villaggio per il parcheggio consentito ai residenti, evitando così scene che si potranno ripetere anche nei prossimi giorni”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Automobilisti incivili, non diamo la colpa all'isola pedonale”, è caos a Torre Faro per le soste selvagge

MessinaToday è in caricamento