Lavori al viadotto Ritiro a rilento, l'assessore Falcone: “Intoppi fisiologici, lato mare nel giugno 2021"

L'esponente della giunta regionale ha fatto tappa al Consorzio autostrade ma non si è detto per nulla allarmato dei ritardi nella realizzazione, la nuova tempistica

Sui ritardi nei lavori di messa in sicurezza del viadotto Ritiro l'assessore regionale Marco Falcone è stato in visita e non si è detto allarmato. Oggi presso la sede del Consorzio per le Autostrade Siciliane si è tenuto un incontro per la verifica del rispetto del cronoprogramma insieme ai responsabili della Toto Costruzioni Generali Spa, al presidente del Cas Francesco Restuccia, al consigliere Sergio Gruttadauria e al direttore generale Salvatore Minaldi. L’incontro di oggi era finalizzato alla verifica dello stato dell’arte in considerazione degli slittamenti causati dall’emergenza Covid, che hanno fermato i lavori per tre mesi e ritardato di ulteriori due le consegne di alcuni fornitori internazionali. 

“L’impegno che il Governo Musumeci ha assunto davanti ai siciliani, al fianco del le Autostrade Siciliane e del gruppo Toto - ha affermato l’assessore Falcone - è di rispettare la tabella di marcia, al netto dei fisiologici ritardi dovuti al coronavirus. Il primo obiettivo su cui vigiliamo ogni giorno è la consegna del viadotto lato mare, prevista per giugno 2021. Siamo alle prese con uno dei cantieri più complessi attualmente in essere al Sud e in Italia, ogni giorno soggetto a variabili di cui occorre tenere conto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Vigiliamo sempre costantemente su tutti i cantieri aperti sulla nostra rete autostradale - ha dichiarato il presidente Restuccia - e in questo momento particolare stiamo dando massima attenzione ai lavori sul viadotto Ritiro. Abbiamo verificato il corretto stato di avanzamento dei lavori, il prossimo mese verrano installate 10 campate e a metà novembre faremo una nuova verifica sul campo”. Viene confermata la riapertura della rampa per il mese di giugno 2021, mese nel quale si intensificherà il flusso veicolare. A seguire si lavorerà sul lato monte.

“Al momento si lavora anche di notte (come peraltro già previsto da progetto) con la tecnica dello stop and go, senza interrompere il flusso viario, ed entro la fine dell’anno i lavoratori impegnati supereranno le 100 unità - ha spiegato il direttore Minaldi - ma ci preme più sottolineare l’importanza dei mezzi tecnologici utilizzati in questa realizzazione, poiché hanno un peso maggiore rispetto alla quantità di lavoratori impegnati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lavori al viadotto Ritiro in ritardo, inchiesta amministrativa del Comune

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militari con i manganelli per dare la “caccia” al coronavirus, paura e tensione fra i bimbi della scuola Pietro Donato

  • Tipoldo, uomo ferito da arma da fuoco trovato accanto ad un'auto in fiamme

  • Caronia, dai rilievi niente tracce di sangue: ma nuovi indizi potrebbero dare la svolta alle indagini

  • Muore nel sonno la giovane avvocata Francesca Bonanno, oggi i funerali

  • “Quando muore un avvocato, muoiono i diritti”, legali in piazza per ricordare la collega turca Ebru Timtik

  • Smart working, De Luca in tv al ministro Dadone: “Non ha idea di quello che sta succedendo nei comuni”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento