rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Vigili urbani a tempo non utilizzati in strada ma a guardia dello stadio, l'affondo del Csa e la stoccata dell'assessore

E' di nuovo botta e risposta tra il sindacalista Tanino Giordano e l'amministrazione comunale stavolta sull'impiego degli agenti contrattisti ricollocati grazie ai fondi del ministero degli Interni. Per la Musolino si sollevano questioni strumentali di natura politica che esasperano soltanto gli animi

Un organico sottodimensionato di trecento unità dove la media età del personale di ruolo è di 57 anni e dove i sessantenni - secondo quanto sottolinea il sindacato Csa nella nota di Gaetano Giordano - si ritrovano programmati in servizi usuranti quali servizi esterni notturni e i trentenni e quarantenni  idonei, giovani e forti programmati di servizio in ufficio o corpi di guardia al riparo da avversità meteo". Secondo quanto espone il sindacalista c'è in più - a suo dire - che i fondi accordati dal ministero su richiesta nell'aprile scorso dell'assessore Dafne Musolino e del direttore generale del Comune Federico Basile erano destinati per utlizzare i 46 agenti a tempo determinato nel potenziamento della sicurezza urbana mentre farebbero anche guardiania allo stadio Franco Scoglio. Un nodo al pettine per Giordano che dovrà essere sciolto con un cambio di rotta nella gestione degli agenti contrattisti e a tempo indeterminato. 

"I quarantasei baldi giovani sono pagati dal ministero a patto e condizione che i fondi ed il personale vengano destinati per il potenziamento della sicurezza urbana - scrive Giordano - come da apposita finalità progetto al quale ha partecipato il Comune di Messina per reperire tutte le somme necessarie per la contrattualizzazione dei 46 agenti, tutti i 46 neo assunti avrebbe dovuto fare i vigili di quartiere,  Polizia di prossimità e sicurezza urbana e invece per strada a pattugliare il territorio ne ritroviamo solo la metà mettendo così di fatto a serio rischio il rifinanziamento".

L'assessore Dafne Musolino replica così: "Gli agenti vengono impiegati in conformità con il loro contratto e con le funzioni demandate alla Polizia Municipale e non si ravvisano incongruenze e difformità rispetto al decreto di finanziamento. Si invitano certi sindacati a volere assumere una condotta di responsabile collaborazione con l’amministrazione per l’espletamento dei servizi invece di continuare a sollevare questioni strumentali che hanno la sola finalità di esasperare gli animi per creare un clima di agitazione finalizzato a giustificare l’esistenza di una protesta che ha evidente natura politica".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili urbani a tempo non utilizzati in strada ma a guardia dello stadio, l'affondo del Csa e la stoccata dell'assessore

MessinaToday è in caricamento