menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal nuovo prato al campo di bocce: un milione di euro per rinnovare Villa Dante

Tantissime le opere in programma per riqualificare l'ampia arena della zona sud della città e rendere accessibili tutti gli spazi aperti allo sport e all'aggregamento sociale. Lo studio di un progetto per realizzare nuovi impianti e opere edilizie

Adeguamento e ripristino degli impianti, manutenzione degli immobili e delle aree sportive e cura e rinfoltimento del verde delle aiuole e degli alberi. Ma anche ripristino dei campi di bocce, ristrutturazione del locale del "centro anziani" e sostituzione di tutti i seggiolini dell'arena. I lavori erano stati già annunciati a settembre e finalmente è arrivato ed è stato approvato in giunta lo studio di fattibilità tecnica ed economica del progetto di riqualificazione di Villa Dante mettendo a disposizione un importo complessivo di un milione di euro. Una progettazione ad ampio raggio che vuole adeguare alle normative vigenti l'area di 50.000 mq della zona sud, e riportare a splendere uno spazio che dovrebbe essere il "polmone verde" di Messina. 

A occupare la maggior parte delle spese saranno la realizzazione delle opere edili e di ammodernamento degli impianti. Innanzitutto sarà necessario separare l'impianto elettrico che serve la villa dalla cabina promiscua che regola l'illuminazione pubblica della zona e che attualmente regola anche le vasche dei giochi d'acqua e la trivella del pozzo.Secondo il progetto sarà anche predisposto un nuovo impianto di irrigazione e ripristinato il sistema di video sorveglianza che attualmente è "parzialmente funzionante, poché è stato manomesso a causa di un atto di vandalismo", si legge nella delibera. Poi sarà anche riportato a norma l'impianto idrico locale e riaperti i bagni pubblici. Per i campi da tennis e per il campo di calcetto, oltre alla realizzazione ex novo di un impianto di illuminazione, sostituendo quello presente con un nuovo sistema a led, saranno anche rimodernati gli spogliatoi e ristrutturate le aree. 

Le opere a verde riguarderanno la scerbatura, la potatura di alberi e la verifica della loro stabilità, un "importante intervento che non è mai stato attuato all'interno della villa e che si rende necessario per garantire l'incolumità degli utenti", si legge ancora. Il prato pronto sarà poi posato nelle zone non in ombra. Infine sarà anche saldata, ripristinata e in alcuni punti sostiuita la recinzione perimetrale della Villa, insieme ai quattro cancelli di ingresso con la sostituzione delle cerniere che sono attualmente danneggiate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano, come scegliere quello giusto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento