rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Concezione, 13

Villa Mazzini, coperta la vasca di pesci e tartarughe: "Necessario per salvaguardare le specie"

La misura necessaria per evitare che fiori e foglie degli alberi possano cadere nell'acqua mettendo a rischio la sopravvivenza degli animali acquatici presenti

Non esteticamente ottimale, ma certamente funzionale per tutelare le specie presenti nella vasca. La rete che ha fatto capolino da alcuni giorni sullo stagno di pesci rossi e tartarughe della Villa Mazzini ha una sua funzione precisa, cioè quella di tutelare la fauna dalla caduta di fiori, foglie e rami che metterbbero a rischio la sopravvivenza della fauna, a causa dell'accumulo del materiale. A disporlo è stata la ditta che si sta occupando dell'Acquario che fra le competenze ha anche quella di manutenere la piscina.

"Nello specifico si tratta di una misura di prevenzione necessaria soprattutto durante il weekend o nei casi in cui il personale che si occupa della pulizia della vasca è ridotto per mantenere lo spazio pulito", ha spiegato l'assessore al verde pubblico Massimiliano Minutoli. Terminato il periodo di caduta dei fiori degli alberi limitrofi, dunque rntro pochi giorni, rassicura l'assessorato, sarà rimossa, "riaperendo" così la vasca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Mazzini, coperta la vasca di pesci e tartarughe: "Necessario per salvaguardare le specie"

MessinaToday è in caricamento