Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Villafranca Tirrena

Villafranca, pedaggio e segnaletica ingannevole: si torna a chiedere la rimozione

La richiesta del consigliere della sesta circoscrizione Mario Biancuzzo, a prefetto, sindaco e presidente della Regione: “Una beffa che non tiene conto della volontà di diecimila persone”

Eliminazione del pedaggio e sostituzione della tabella in località Ponte Gallo con la scritta Villafranca Tirrena che continua a generare confusione. Sono le richieste “a nome di 10mila cittadini” inoltrate  al prefetto, presidente della regione e sindaco di Messina, inoltrate dal consigliere della Sesta circoscrizione Mario Biancuzzo.

Il consigliere ricorda che esiste una petizione per l’abolizione del pedaggio alla bretella di collegamento in entrata ed uscita in località Ponte Gallo Comune di Messina, rimasta inevasa a distanza di tempo e segnala anche l’indicazione stradale “ingannevole”, “una vera e propria beffa ai danni degli automobilisti dei mezzi in transito”.

“Ooccorre che l’indicazione stradale – scrive nella richiesta Biancuzzo - riporti che si trovi all’interno del Comune di Messina (tabella con la dicitura uscita Ponte Gallo o Messina Nord) e non all’interno dell’area del Comune di Villafranca. Occorre quindi che la ricevuta rilasciata a richiesta venga immediatamente rettificata piuttosto che continuare ad ingannare riportando un  Comune che non è altro che territorio del Comune di Messina. Non si comprende perché si debba continuare a pagare il pedaggio, restando all’interno del Comune di Messina, sborsando €1,20 per entrare ed €1,20 per uscire, con il quale sicuramente si paga anche il personale che tuttavia manca alla bretella di uscita e che è stato sostituito da una macchinetta elettronica che per giunta spesso e volentieri non funziona e crea disagi e disservizi all’utenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villafranca, pedaggio e segnaletica ingannevole: si torna a chiedere la rimozione

MessinaToday è in caricamento