Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Obbligo di soggiorno a Frazzanò ma era in compagnia di pregiudicati a Torrenova: arrestato un cinquantenne

L'uomo colto in flagrante in un casolare dai carabinieri di Mirto che gli hanno trovato anche un coltello e denunciato per porto abusivo di arma bianca

Aveva l'obbligo di soggiorno nel comune di Torrenova ma è stato sorpreso in un casolare del centro abitato di Frazzanò in compagnia di pregiudicati.

E' stato arrestato ieri dai carabinieri di Mirto il 50enne R.L.F. , originario di Frazzanò ma da tempo residente in Torrenova. L'accusa è di reato di violazione degli obblighi inerenti la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno cui è sottoposto nel comune di Torrenova.

Nel corso dei servizi di prevenzione svolti sul territorio, i carabinieri lo hanno sorpreso e arrestato, in flagranza di reato, per la violazione delle prescrizioni, imposte nella misura di prevenzione, compresa quella di non frequentare persone pregiudicate e di non soggiornare in comuni diversi da quello di Torrenova.

Inoltre, i militari dell’Arma lo hanno sottoposto a perquisizione personale, rinvenendo e sequestrando un coltello della lunghezza complessiva di 16 cm. e, pertanto, lo hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Patti anche per il reato di porto ingiustificato di arma bianca.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida presso il Tribunale di Patti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo di soggiorno a Frazzanò ma era in compagnia di pregiudicati a Torrenova: arrestato un cinquantenne

MessinaToday è in caricamento