rotate-mobile
Cronaca

Violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia, tre arresti a Messina: devono scontare la pena definitiva

Sono stati eseguiti dai carabinieri a Castanea, Ganzirri e Giostra in esecuzione di tre diverse ordinanze

Due arresti per violenza sessuale a Messina e uno per maltrattamenti in famiglia. Sono stati eseguiti dai carabinieri in esecuzione di tre diverse ordinanze per l’espiazione della pena detentiva.

I militari della stazione di Castanea delle Furie, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria peloritana, hanno arrestato il 36enne messinese A.N., già sottoposto agli arresti domiciliari, il quale espierà la pena di quattro anni di reclusione per tentata estorsione e violenza sessuale.

Nel secondo caso, i carabinieri della stazione di Ganzirri hanno rintracciato M.T., 44enne originario dello Sri Lanka, riconosciuto anch’egli colpevole di violenza sessuale.

Il personale della stazione carabinieri di Giostra ha infine posto agli arresti domiciliari, su ordinanza della Corte di Appello di Messina, il 26enne F.O., operaio già noto alle forze dell’ordine, originario del capoluogo peloritano, individuato quale responsabile del reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia, tre arresti a Messina: devono scontare la pena definitiva

MessinaToday è in caricamento