Cronaca Falcone

Violenza sessuale, “amico di famiglia" abusa di una minore: in carcere 63enne

E' accaduto a Falcone. La scoperta dopo la denuncia dei familiari che ha dato il via a delicate indagini della procura di Patti

Un amico di famiglia, quello su cui credi di poter contare quando hai bisogno. Invece approfittava della fiducia per vilentare la piccola di casa. Abusi e violenze sono andate avanti per un po', fino a quando non è scattata la denuncia della famiglia che ha dato il via a delicate indagini. 

E' accaduto a Falcone. A finire in manette un 63enne ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale nei confronti di minore. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal Gip di Patti, su richiesta della Procura coordinata da Angelo Vittorio Cavallo.

Le indagini - condotte dalla Stazione Carabinieri di Falcone  – e dirette dal Sostituto Alice Parialò, hanno documentato come l’orco, in più occasioni, abbia costretto la minore a compiere e subire atti sessuali – approfittando, inoltre, del rapporto di amicizia intercorrente tra il proprio nucleo familiare e quello della vittima.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato portato al Barcellona Pozzo di Gotto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale, “amico di famiglia" abusa di una minore: in carcere 63enne

MessinaToday è in caricamento