rotate-mobile
Cronaca Lipari

Emissioni di gas, i residenti di Vulcano porto dovranno lasciare le loro case

Lunedì entrerà in vigore l'ordinanza del sindaco Marco Giorgianni per evitare pericoli alla popolazione, il provvedimento durerà un mese. Stop a tempo determinato ai turisti in arrivo. Il governo Musumeci ha dichiarato lo stato di emergenza

Non potranno dormire nelle loro case da lunedì prossimo gli abitanti di Vulcano porto. La decisione è stata assunta dal sindaco Marco Giorgianni e illustrata ai cittadini nel corso di un incontro che si è tenuto oggi pomeriggio. Gli abitanti interessati dovranno trovare alloggi alternativi. L'allerta per le emissioni di gas ha portato il primo cittadino a emettere un'ordinanza che entrerà in vigore all'inizio della prossima settimana. I residenti di tutte le altre zone dell'isola potranno continuare a vivere nelle proprie abitazioni. Il provvedimento di Giorgianni durerà 30 giorni e prevede anche il divieto per i turisti di sbarcare a Vulcano. 

Vulcano, l'allerta resta alta

Intanto Il governo Musumeci ha dichiarato lo stato di crisi e di emergenza regionale per Vulcano. Nell'isola è in vigore il livello di allerta “giallo” emanato dal dipartimento di Protezione civile nazionale,

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emissioni di gas, i residenti di Vulcano porto dovranno lasciare le loro case

MessinaToday è in caricamento