rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Zona Falcata

Zona Falcata, dal governo 20 milioni di euro per bonifica e riqualificazione

I fondi inseriti all'interno del decreto Aiuti. Ok all'emendamento della deputata di Forza Italia Matilde Siracusano: "Risultato inimmaginabile fino a poco tempo fa"

Venti milioni di euro per bonifica e riqualificazione della Zona Falcata. A garantirli sarà il governo dopo l'approvazione, in commissione Bilancio alla Camera, dell'emendamento firmato dalla deputata di Forza Italia Matilde Siracusano. I fondi, inseriti nel decreto Aiuti, arriveranno in tre tranche e daranno la possibilità di progettare il definitivo recupero dell'area,. protagonista finora solo di annunci mai concretizzati.

Disponibili entro l'anno i primi due milioni di euro,.altri otto saranno stanziati nel 2023 per poi chiudere con i dieci milioni euro per il 2023, e di 10 milioni previsti entro il 2024.

"Grazie a questo importante intervento - ha detto Siracusano - nei prossimi mesi e nei prossimi anni arriveranno nella città dello Stretto preziose risorse per il risanamento urbano, per gli interventi di bonifica, per il risanamento ambientale e per la rigenerazione di una delle aree più belle di Messina, oggi tristemente nota alle cronache solo come un sito inquinato e contaminato. Grazie alla concretezza dell’esecutivo Draghi, e soprattutto grazie al ministro Mara Carfagna, ancora una volta sensibile ai temi del Sud, che ha finanziato l’intervento con risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione. Dopo i 100 milioni per le baraccopoli, adesso 20 milioni per il risanamento della Zona Falcata: due interventi epocali per Messina in poco più di un anno. Un risultato inimmaginabile solo qualche anno fa, raggiunto con fatica, con determinazione, e con la buona politica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Falcata, dal governo 20 milioni di euro per bonifica e riqualificazione

MessinaToday è in caricamento