rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Torna l'incubo zona rossa a Messina, De Luca: "Pronta la richiesta al presidente della Regione"

Il sindaco determinato nel chiedere maggiori restrizioni per la città dello Stretto dopo aver analizzato la situazione dei posti letto e l'andamento dei contagi. Dopo l'incontro in Prefettura l'Asp dovrà adesso relazionare la situazione ed esprimere un parere per il rinvio delle lezioni in presenza

Posti letto esauriti, ricoveri in aumento e contagi senza controllo. Una situazione da incubo, quella descritta dal sindaco Cateno De Luca, che ha fatto ripiombare Messina nell'angoscia della zona rossa e delle restrizioni. Pronto a chiederle al presidente della Regione è proprio il primo cittadino che vuole imporre limitazioni per la città dello Stretto, almeno per due settimane. 

"Stiamo preparando la richiesta di istituzione della zona rossa a Messina perché i dati che ho in mano parlano di assenza di posti letto in tutti i presidi ospedalieri - ha detto De Luca in diretta facebook - La situazione non è grave, di più. Mi prendo la responsabilità di fare il primo passo ma adesso dobbiamo discuterne una volta per tutte ma su questo fronte già non torno indietro”. 

Riapertura scuole, dalla Regione il monito ai sindaci: "Dad solo per le zone ad alta densità di contagio"

A mezzogiorno l'incontro fra Prefettura, Comune e Asp non si concentrerà dunque soltanto su screening per la popolazione scolastica, ma anche sulla attuale gestione della pandemia in città. "Bisogna interrompere immediatamente questa situazione e quindi nella mia qualità ho il diritto-dovere di fare questa richiesta", spiega ancora. 

Buone notizie, invece, per l'appello lanciato questa mattina in auto di Raffaele. "Voglio ringraziare chi si è messo a disposizione per aiutare la famiglia del ragazzo che si trova in un situazione delicata a casa con la mamma malata di tumore e il padre in condizioni di salute delicate e non avendo sostegno da parte delle strutture sanitarie abbiamo avuto invece la disponibilità da chi ha sentito il mio appello e ha le competenze per aiutare questa persona”, ha concluso De Luca. 

Riunione in Prefettura: le istituzioni a lavoro per scongiurare un peggioramento della situazione

Il rischio che il sistema della gestione della pandemia collassi c'è. Questa la conclusione a cui sono arrivati Comune, Asp e Prefettura dopo l'incontro di questa mattina. Nel corso delle prossime ore, quindi, l'azienda sanitaria dovrà relazionare al sindaco l'andamento dei contagi, per consentire la richiesta ufficiale di ritorno in classe in presenza posticipato.

Nel frattempo Cateno De Luca ufficializzerà al presidente Musumeci la richiesta di istituzione della zona rossa per la città dello Stretto. Non è soltanto il sindaco di Messina a voler maggiori restrizioni. Altri comuni della tirrenica si stanno aggiungendo alla lista di zone che hanno già chiesto l'istituzione di zone ad alto rischio alla luce dell'aumento dei contagi. Alle 15 il primo cittadino farà in diretta facebook il punto della situzione. 

articolo aggiornato alle 13.32 del 7 gennaio 2022 // aggiunto esito riunione Prefettura

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'incubo zona rossa a Messina, De Luca: "Pronta la richiesta al presidente della Regione"

MessinaToday è in caricamento