menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggi gratis e polemiche, Atm: "Logica è quella di ridurre le presenze sui mezzi pubblici"

Fino al 30 giugno non si paga la sosta sulle strisce blu. Una decisione del Comune accompagnata da critiche per la mancanza di posti auto in centro. La posizione del presidente dell'Azienda Trasporti Giuseppe Campagna: "Scelta corretta in piena pandemia"

Meno parcheggi, più polemiche. La decisione del Comune di prorogare la gratuità delle Ztl fino al prossimo 30 giugno ha ulteriormente infiammato il dibattito sulla già caotica viabilità cittadina. Sulle strisce blu si continua a parcheggiare gratis e c'è chi ha sollevato dubbi sulla bontà della scelta di Palazzo Zanca, lamentando caos per le vie del centro e cronica mancanza di posti per le auto. E se a ciò si unisce l'incivile abitudine di molti automobilisti che alimentano la sosta selvaggia, il quadro è completo. C'è chi ha puntato il dito contro gli effetti collaterali di questa scelta, in primis quello di incentivare l'uso dei mezzi privati. Il consigliere comunale Alessandro Russo ha poi reputato inopportuno anche il risarcimento per i mancati introiti che il Comune dovrà riconoscere ad Atm, gestore delle strisce blu. Una cifra di poco superiore ai 160mila euro mensili.

Ma sull'argomento è proprio l'Azienda Trasporti Messina ad intervenire. "Noi gestiamo un servizio affidato dal Comune - spiega a MessinaToday il presidente Giuseppe Campagna - abbiamo quindi preso atto della decisione di rendere ancora gratuite le strisce blu. Ritengo che durante una pandemia sia più sicuro utilizzare il mezzo privato rispetto a quelli pubblici che viaggiano con una capienza ridotta. Prima le associazioni di categoria e i commercianti hanno chiesto a gran voce di liberalizzare le Ztl, adesso si evidenziano i problemi. Ma la logica alla base è quella di ridurre la presenza su tram e bus, siamo in un momento delicato e tutti dobbiamo fare sacrifici. Atm non si tira indietro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento