Mercoledì, 17 Luglio 2024
Ricette

Simbolo della pasticceria messinese: oggi prepariamo le pesche dolci

Dall'impasto alla crema ecco come ottenere un risultato perfetto

Sono un simbolo indiscusso della pasticceria messinese. Morbide, invitanti, corpose e irresistibili. Oggi prepariamo le  paste briosches imbevute di rum ovvero le pesche dolci siciliane. Ecco la ricetta casalinga passo dopo passo. 

Ingredienti

Per preparare la brioche:

300 g di farina 00
200 g di farina manitoba
2 uova intere 
85 g di zucchero semolato
1 bustina di vanillina
145 ml di acqua tiepida
25 g di lievito di birra fresco
100 g di strutto a temperatura ambiente
1 pizzico di sale

Crema chantilly 

750 ml di latte intero
80 g di amido di mais
180 g di tuorli d’ uovo
195 g di zucchero semolato
1 scorzetta di limone
200 ml di panna fresca liquida molto fredda (da montare)
1 pizzico di vanillina

Bagna rum

400 ml di acqua
160 g di zucchero semolato
1 bicchierino di rum

Preparazione

Si comincia dall’impasto, in una ciotola con acqua tiepida bisogna sciogliere il lievito  e aggiungere 150g di farina 00   e mescolare con un cucchiaino, poi  coprire la ciotola con pellicola trasparente e lasciare lievitare per circa 30 minuti affinché raddoppi il volume, successivamente aggiungere nella medesima ciotola  la rimanente farina 00 e la manitoba unendo uova intere, zucchero, sale e vanillina. Cominciare a impastare aggiungendo lo strutto quasi alla fine. Fare riposare il tutto dopo averlo coperto con pellicola trasparente a forno spento e con luce accesa per 60 minuti circa.

Per la crema pasticcera è necessario scaldare il latte con una scorza di limone e dopo la bollitura spegnere. A questo punto vanno montati i tuorli con lo zucchero  fino a quando si otterrà un composto spumoso, aggiungere amido di mais e montare il tutto. Dopo aver eliminato la scorza di limone versare il latte sul composto appena realizzato  mescolare con frusta e spostarlo in una casseruola. Mettere sul fuoco per pochi minuti continuando a mescolare  e poi trasferire in un recipiente di vetro. Raffreddarla poi in un bagnomaria con acqua ghiacciata  coprire con pellicola e lasciare che si raffreddi. Nel frattempo a parte montare la panna con un pizzico di vanillina. Quando la crema sarà fredda unire la panna con movimento dal basso verso l’alto.

Per la bagna al rum mettere in un pentolino acqua e zucchero far bollire a fuoco basso per far sciogliere lo zucchero. Lasciare raffreddare e aggiungere il rum. Dopo che la brioche sarà lievitata bisogna trasferirla su una spianatoia dove è stata cosparsa poca farina  e impastare delicatamente creando quindi 24 sfere da 30 grammi ciascuna, metterle poi in una teglia con carta forno e fare lievitare coperte con panno di lana, ci vorranno almeno 1 o due ore. 

Nel frattempo il forno va preriscaldato a 180°C, in modalità statica, quando le sfere saranno lievitate vanno cotte  per 15-20 minuti circa, dopo bisogna che si raffreddino. A questo punto le sfere vanno scavate con un cucchiaino e le briciole frullate nel mixer. Le sfere vanno poi inumidite nelle cavità con un pennello e riempite  con la crema. Poi unire le sfere a due a due. Nella parte esterna delle pesche va passato con un pennello un sottile strato di crema, passando poi  con le mani le briciole di brioche. Infine decorare con un ciuffo di crema al centro e c'è chi aggiunge una ciliegina. Le vostre pesche sono pronte. Buon appetito!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simbolo della pasticceria messinese: oggi prepariamo le pesche dolci
MessinaToday è in caricamento