Cucina

Mani in pasta, prepariamo la pizza a lunga lievitazione

Buona, morbida e soprattutto leggera. Come resistere alla capricciosa ? La nostra sfiziosa ricetta con prosciutto, olive, funghi e carciofini

Oggi prepariamo insieme un classico della cucina italiana che fa impazzire grandi e piccini: la pizza. In particolar modo quella con impasto a lunga lievitazione  morbida, leggera e facilmente digeribile. Si potrà realizzare la più amata di sempre: la margherita ma una volta ottenuta la base è possibile condirla in più svariati modi dai più conosciuti a più ricercati. Noi oggi proponiamo una sfiziosa capricciosa con pomodoro,olive,prosciutto, carciofini e funghi.

Ingredienti 
Per la pasta

265 g semola di grano duro rimacinata 
85g farina 00 (con W 230/260) 85 g
215 g acqua
6 g Lievito di birra fresco
12 g Sale fino  
25g olio extravergine d'oliva

Per il condimento:

Passata di pomodoro  q.b.
Mozzarella q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Prosciutto q.b.
Olive q.b.
Carciofini q.b.
Funghi q.b.

Preparazione 

Si parte versando in una ciotola le due farine, aggiungere il lievito di birra fresco, l’acqua e cominciare a lavorare la pasta. Successivamente dopo aver raggiunto una buona consistenza vanno uniti sale e olio e  si continua  ad impastare. Il composto va trasferito in un piano coperto con la ciotola e lasciato riposare per circa 15 minuti. A questo punto l’impasto va sbattuto e piegato varie volte con la cosiddetta tecnica slap&fold, continuare per rendere lo stesso liscio. Poi farlo  girare tra le mani o sul piano di lavoro dandogli una forma sferica regolare. Questo va poi trasferito in una ciotola, coprerto con pellicola  e lasciato lievitare per 2 ore a temperatura ambiente, va poi messo in frigo per 24 ore. Il giorno  dopo  il panetto si ripone sul piano da lavoro  diviso a metà per ottenere due porzioni. A parte preparare i condimenti: carciofini, funghi  freschi( precedentemente sbollentati), salsa di pomodoro condita con sale, olio e origano; tagliare la mozzarella, il prosciutto. In seguito riporre uno dei due panetti ottenuti sul piano spolverato di farina di semola stendere  con le mani e poi condire con la salsa.  Ripetete l’operazione con l’altro panetto per poi mettere ciscuna pizza nelle  teglia, meglio ancora se avete la pietra refrattaria  e inserire in forno a 250° per 10 minuti circa. Uscire poi dal forno e unire il resto dei condimenti e inserire nuovamente in forno per circa altri 10 minuti  fino a raggiungere la cottura desiderata. La vostra pizza  è pronta buon appetito!
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mani in pasta, prepariamo la pizza a lunga lievitazione

MessinaToday è in caricamento