Domenica, 24 Ottobre 2021
Cucina

Ricetta caponata di pesce spada

Una ricetta tipica della tradizione siciliana, gustosa e ottima come secondo o come antipasto. Noi ve la proponiamo con il pesce spada. Ma va bene anche il capone da cui prende il nome

La caponata è una ricetta tipica della tradizione siciliana, gustosa e ottima come secondo o come antipasto. Preparala è facile, basta avere solo la pazienza di friggere. Una curiosità: A partire dal 1700, la caponata, per la sua corposità, veniva consumata come piatto unico. Oggi si consuma perlopiù anche come contorno. Gli aristocratici erano soliti consumarla a base di pesce ed è in questa versione che ve la proponiamo. Con i pesce spada anche se va benissimo pure il capone, da cui appunto il nome caponata.

Occorrono per 6 persone

6 fette di pesce spada (ma anche il pesce capone può andare bene), 1 cipolla bianca, 3 coste di sedano, 1 pezzetto di peperoncino, 2 melenzane, 100 grammi di olive bianche,  3  cucchiaio di capperi e 200 ml di passata di pomodoro, sale, olio e pepe quanto basta, 7 cucchiai di aceto di vino bianco e 3 di zucchero

Affettate finemente la cipolla e il sedano e soffriggete. Aggiungete la salsa di pomodoro con i capperi e le olive. Volendo potete sostituire la passata di pomodoro con pomodorini datterini (200 grammi) e soffriggere tutto insieme. Fate cuocere 5/10 minuti. A questo punto procedete con l’agrodolce: si aggiunge lo zucchero, si mescola velocemente e poi si sfuma con l’aceto finchè l’odore non sarà in parte svanito. A questo punto unite le melenzane tagliate a dadini e fritte (facoltative). Quanto al pesce spada, tagliatelo a tocchetti e saltatelo in padella con un filo d’olio. Aggiungetelo al resto della caponata e mescolate. Lasciate raffreddare. Fredda è ancora più buona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricetta caponata di pesce spada

MessinaToday è in caricamento