Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cucina

Pasta con il finocchietto selvatico, passo dopo passo la ricetta per una perfetta riuscita

Piatto leggero e al cento per cento vegetariano. Una delizia per il palato l’accostamento fra salato e dolce

Un piatto leggero e al cento per cento vegetariano. Una delizia per il palato l’accostamento fra salato e dolce.

Occorrono per 4 persone

350 grammi di fusilli (ma vanno bene anche gli spaghetti), 300 grammi di finocchietto, 1 manciata di pinoli, 1 manciata di uvetta, 1 peperoncino, 1 cipolla, 80 grammi di pangrattato, olio extravergine di oliva e sale quanto basta

In una pentola con acqua e sale scottate il finocchietto per 5 minuti. Scolate, passate in acqua fredda e tritate grossolanamente. In una padella, dorate la cipolla con peperoncino e olio; aggiungete uvetta e finocchetto tritato e fate cuocere  ancora 10 minuti a fuoco basso con qualche cucchiaio di acqua di cottura del finocchietto.

Quando tutta l’acqua sarà assorbita, togliete dal fuoco e aggiungete i pinoli. In una padella a parte, unta di olio, fate dorare il pangrattato, spegnete e lasciate freddare.

Nel frattempo cuocete la pasta in acqua salata. Scolate al dente e passatela nel condimento, aggiungendo se necessario un po’ d’acqua di cottura. Fate insaporire e  mantecate col pangrattato abbrustolisto. Buon appetito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasta con il finocchietto selvatico, passo dopo passo la ricetta per una perfetta riuscita

MessinaToday è in caricamento