Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cucina

Schiacciata tradizionale con scarola e acciughe, un peccato di gola irrinunciabile

Il viaggio nel gusto continua con la tipica focaccia chiusa dal gusto irresistibile. Ecco la ricetta che conquisterà il vostro palato

Dopo la focaccia tradizionale e gli arancini messinesi il nostro viaggio nel gusto continua con un’altra pietanza che  non può mancare nelle vostre tavole. Ecco a voi la “scacciata” una focaccia chiusa e ripiena con diversi ingredienti che viene  tradizionalmente preparata in tutta l’Isola. Noi oggi vi presentiamo quella messinese con una farcia di  scarola, acciughe, formaggio e pomodoro, anche se il ripieno si può personalizzare con i vostri ingredienti preferiti: da quelli classici ai più ricercati. Scopriamo come realizzare quella messinese, una pietanza  intramontabile.

Ingredienti

Impasto

500 g di farina 00 
500 g di farina di semola di grano duro 
1 cubetto di lievito di birra 
 500 ml di acqua tiepida
4 cucchiai  di olio extravergine d’oliva 
1 cucchiaio  di zucchero
1 cucchiaio di sale

Ripieno

1 cespo di scarola 
acciughe salate  q.b. 
formaggio tuma o caciocavallo q.b. 
pomodorini q.b.
 olio extravergine d’oliva q.b. 
sale e pepe nero q.b.

Preparazione

 In un tegame disporre la farina a fontana e aggiungere olio e sale, a parte preparare un composto con acqua tiepida, zucchero e lievito e unire  all’impasto e cominciare a lavorare con energia. Continuare a lavorare facendo attenzione che la pasta non sia troppa asciutta e  in questo caso aggiungere acqua tiepida, se fosse troppo umida aggiungere un po’ di farina. Continuare a lavorare su un piano infarinato finché non si raggiungerà una consistenza compatta. A quel punto il panetto ottenuto va fatto riposare in un tegame cosparso di  farina  coperto con un canovaccio per circa  una o due ore. Per la farcia  preparare la scarola, tagliarla, lavarla e asciugarla  e poi condire con olio, sale e pepe. A parte tagliare il formaggio a dadi e i pomodori freschi. Trasferire  metà della  pasta lievitata in una teglia unta di olio e stenderla. Successivamente  condirla con acciughe, formaggio, scarola e pomodori, quando si distribuiscono gli ingredienti lasciare il bordo libero.  La schiacciata va poi ricoperta con un altro rettangolo della pasta rimasta, per chiuderla va pressata e poi spennellata con olio,  infine punzecchiare in maniera uniforme con uno spiedo. Dopo di che va cucinata in forno a 200° per 40-45 minuti circa, fino a raggiungere la cottura desiderata.  La vostra schiacciata è pronta. Buon appetito!
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiacciata tradizionale con scarola e acciughe, un peccato di gola irrinunciabile

MessinaToday è in caricamento