rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Diretta

Elezioni, Messina al voto: notizie e aggiornamenti in diretta

Seggi aperti dalle 7 fino alle 23 nelle sezioni cittadine per scegliere sindaco, consiglieri comunali e circoscrizioni

Stop alle parole, via al voto. Alle 7 si sono aperti i seggi nelle sezioni cittadine, dove si potrà votare fino alle 23. Messina è chiamata a scegliere il sindaco, i presidenti delle sei circoscrizioni e i consiglieri comunali e di quartiere. Alla chiusura delle operazioni di voto, si procederà prima con lo spoglio delle schede dei cinque referendum sulla giustizia; mentre lo scrutinio delle Comunali inizierà lunedì alle 14. L'eventuale ballottaggio sarà il 26 giugno. 

Come votare: tutto su orari, preferenze e voto disgiunto

Come ottenere la tessera elettorale

Per la successione di Cateno De Luca è corsa a cinque: a sfidarsi in questo primo turno sono Federico Basile (Sicilia Vera), Maurizio Croce (Centrodestra), Franco De Domenico (Centrosinistra), Luigi Sturniolo (Messina in Comune), Salvatore Totaro (Ftl-Ucdl).

Liste e candidati al consiglio comunale: i nomi

Stop al voto, affluenza definitiva: alle urne il  55,64% degli elettori messinesi

Elezioni, lunghissime file a Zafferia: "Qua si farà notte fonda". Viminale: "Se presenti al seggio si vota anche oltre le 23"

Quando mancano meno di cinquanta minuti alla chiusura dei seggi lunghe attese lasciano presagire che non sarà possibile rispettare in tutti i seggi la chiusura delle 23. La situazione più complicata sembra essere quella di Zafferia. In particolare la fila nelle sezioni 30, 31 e 32 arriva fuori dal plesso e sono decine le persone in attesa: "Si farà notte fonda prima di poter completare tutte le operazioni di voto, qua ci sbrigheremo dopodomani", lamentano alcuni cittadini che mettono in evidenza non solo il problema dei cambi di sezione non comunicate per tempo ma anche la lentezza delle operazioni di voto. Molti in tante sezioni hanno abbandonato e sono andati via.

Il ministero dell’Interno intanto fa sapere che “Ai sensi dell’art. 64, primo comma, del d.P.R. n. 361/57, tutti gli elettori che alle ore 23 di questa domenica siano presenti nei locali del seggio o all’interno del plesso scolastico o altro fabbricato dove ha sede il seggio possono esercitare il proprio diritto di voto anche oltre le ore 23, fino a completamento delle operazioni di votazione di tutti i suddetti elettori“.

Messina aspetta di conoscere il proprio sindaco, primi commenti

"In fila sotto il sole, gli anziani desistono e tornano a casa senza votare"

"A Santa Lucia sopra Contesse circa 150 persone in attesa di entrare nella scuola. Nella scuola del Villaggio Unrra circa 80. Gli anziani dopo un'ora desistono e tornano a casa senza votare. Tutti costretti a stare in piedi e sotto il sole". Continuano le segnalazione sui lunghi tempi d'attesa ai seggi. Stavolta è Pippo Trischitta a mettere in evidenza le difficoltà con un post ma tante le segnalazioni che arrivano dai lettori anche da Tremestieri e Zafferia dove la fila si allunga anche fuori dal seggio.

Elezioni, per le Amministrative a Messina affluenza alle urne del 16,66 per cento: così negli altri comuni al voto

In realtà bastano dieci, dodici persone in fila per impiegare un'ora prima di poter votare.  Il dato più triste quello di elettori che dopo aver fatto la fila in una sezione per poi scoprire di essere stati inseriti in una sezione diversa da quella riportata sulla tessera elettorale. In molti hanno deciso di non rifare la fila e sono tornati a casa.

Fila-4

Lunghe code nei seggi, ritardo per i dati sull'affluenza delle 12: l'invito a recarsi alle urne con largo anticipo

Ritardi anche nell'elaborazione dell'affluenza alle urne. Ci vorrà pazienza per avere un primo dato che era stato annunciato per le 12. In pratica non arrivano dati da alcune sezioni e il Ced del Comune non può caricare ancora i dati completi alle 12.

In considerazione dell’affluenza fin qui avvenuta e delle lunghe code che si sono registrate all’interno dei seggi elettorali, il commissario straordinario del Comune di Messina Leonardo Santoro, insieme ai Vice Commissari Francesco Milio e Mirella Vinci, invita i cittadini a recarsi con largo anticipo alle urne per completare regolarmente le operazioni di voto.

Numeri telefonici disponibili per gli elettori richiedenti informazioni sulla sezione elettorale

L’Ufficio Elettorale del Comune di Messina comunica che per gli elettori che abbiano cambiato indirizzo dalle scorse Consultazioni Referendarie del 2020 ad oggi e per coloro che non si dovessero ritrovare nelle liste elettorali delle sezioni indicate sulla tessera elettorale personale, per conoscere la sezione a cui sono assegnati, è possibile telefonare ai seguenti numeri telefonici 090-7722541; 090-7722711; 090-7722105; 090-7722628; 090-7722544; 090-7722710 e 090-7722547.

Croce non può "votarsi": non è residente a Messina

Non voterà in nessuno delle 253 sezioni elettorali il candidato a sindaco del centrodestra Maurizio Croce in quanto non residente a Messina ma a Roma. Situazione analoga a quella di Renato Accorinti, che nel 2018 non aveva votato perchè residente a Taormina.

Elezioni, Sturniolo al voto con la "raccomandata" mascherina

Elezioni, Sturniolo al voto con la "raccomandata" mascherina

Alle sue spalle la lavagna con la scritta "Travagghiamu fozza"

Con la “raccomandata” mascherina va alle urne anche il candidato a sindaco Luigi Sturniolo. Alle sue spalle una lavagna la scritta “travagghiamu fozza”. Si fanno coraggio così presidente e scrutatori della sezione 98 di Camaro in cui ha votato l’attivista nei movimenti, che si propone come il candidato della “vera” Sinistra con il simbolo e la lista "Messina in Comune". 

Caos alla Vittorini in due sezioni, alcuni elettori hanno rinunciato

E’ caos alla Elio Vittorini dell’Annunziata, in particolare alle sezioni 196 e 197. Dopo il cambiamento delle vie e la ridistribuzione delle sezioni molti non hanno ricevuto il tagliando. Dunque arrivano e non risultano in lista (ne da una parte ne dall’altra). Risultato? Vanno via senza votare. E’ accaduto anche nel 2018. In pratica prima lavorava solo la 196 mentre la 197 non esisteva . Hanno riassegnato le sezioni, ma evidentemente non risultano ancora del tutto aggiornate le liste dei registri delle commissioni. Nelle altre sezioni invece, tutto ok, gia lunghe file in tutti i seggi della città. A Santa Margherita almeno mezz'ora in fila, così come alla scuola Principe di Piemonte dove è in coda per votare anche l'ex candidato a sindaco del M5Stelle Gaetano Sciacca (nella foto in basso).

Sciacca Principe di Piemonte-2

Elezioni, i candidati a sindaco Basile e De Domenico alle urne tra cuoricini e appelli antiastensionismo

Sorridenti, in giacca e cravatta Federico Basile (candidato a sindaco di Sicilia Vera) più casual il candidato del centrosinistra Franco De Domenico, hanno già votato questa mattina quasi in contemporanea e postato nelle loro pagine social uno dei momenti cruciali della maratona elettorale. "Io ho votato", scrive De Domenico postando anche due cuoricini, uno giallo e uno rosso, colori simbolo della città. "Il voto è importante. Andiamo a votare", scrive invece Basile con un appello dunque ad evitare l'astensionismo.

De Domenico Basile-2

A Messina tutti i seggi operativi, iscritti a votare 192 mila 072 elettori

L'appello alla collaborazione non è caduto nel vuoto. Nonostante il forfait di tanti scrutatori e presidenti di seggio (a Palermo è caos, non tutti i seggi sono stati costituiti e in alcune sezioni gli elettori stamattina sono stati rispediti indietro), a Messina le 253 sezioni elettorali ed i seggi speciali del Comune si sono regolarmente costituiti stamani e sono iniziate le operazioni di voto che proseguiranno sino alle ore 23. Per Amministrative e Referendum Montemare risultano iscritti a votare 192 mila 072 elettori, di cui 90.982 uomini e 101.090 donne; per i cinque Referendum nazionali invece gli elettori sono 179 mila 508, di cui 84.429 uomini e 95.079 donne.

Le sbagliano sia il nome che il cognome, disavventura elettorale per una candidata al quartiere

I rilevamenti delle percentuali dei votanti saranno effettuati oggi, alle ore 12, alle 19 ed alle 23, in coincidenza con la chiusura dei seggi, cui seguirà lo scrutinio dei cinque Referendum nazionali. Dopo la sospensione, le operazioni di scrutinio riprenderanno alle ore 14 di domani, lunedì 13, relativamente, nell’ordine, all’elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale, dei Presidenti di Circoscrizione e dei Consigli Circoscrizionali, per poi completare con lo scrutinio del Referendum Montemare.

Liste e candidati alle circoscrizioni: tutti i nomi

"Troppe caselle, troppi simboli, troppe schede", elettori già in fila: sette minuti il tempo medio per votare

"Troppe caselle, troppi simboli, troppe schede". Arrivano a sei sette minuti i tempi in media per completare le operazioni di voto e si allungano le code nei seggi elettorali. Già alla Elio Vittorini dell'Annunziata gli elettori sono in fila da almeno mezz'ora e così sembra stia accadendo nei vari seggi di Messina. "La preoccupazione - spiega Pippo Previti, un candidato al consiglio comunale - è che nel pomeriggio la situazione si complichi scoraggiando gli elettori, alimentando il brutto fenomeno dell'astensionismo.  Se già a quest'ora la presenza è massiccia è facilmente ipotizzabile che il pomeriggio e la serata sarà caos. L'appello è di non scoraggiarsi ed esercitare il proprio diritto-dovere di voto. Aggiungo che sarebbe il caso che si mettesse davvero mano alla legge che consenta ai cittadini che hanno la residenza a Messina ma che per motivi di lavoro, studio e vacanza si trovano fuori città possano esercitare il diritto di voto attraverso la Pec, una Pec calibrata che si possa aprire il giorno dello spoglio".

Fila seggio Annunziata-4

Election day, vigilia movimentata: scrutatori e presidenti danno forfait

L'election day è stato preceduto da una vigilia movimentata. Stati costituiti fra mille difficoltà tutti i seggi delle 253 sezioni, comprensive di 10 seggi speciali, oltre ulteriori 4 seggi speciali deputati alla raccolta del voto domiciliare Covid, istituiti in appoggio alle sezioni ospedaliere delle Aziende Policlinico e Papardo.  Scrutatori che non si sono presentati e sono stati recuperati scorrendo le liste, seggi senza presidente (82 quelli sostituiti) fino a poche ore prima dal voto e tutti quelli nominati sono in gran parte di prima nomina.  E’ stata insomma una giornata di caos e a molti rappresentanti di seggio è sembrato regnare in gran parte la massima confusione. Le operazioni si sono infatti protratte fino a sera in quanto si è dovuto provvedere alla surroga di numerosi presidenti. In tanti solo a tarda sera hanno potuto rimboccarsi le maniche e mettere ordine tra i plichi, bollare e firmare tutte le schede e qualcuno ha lamentato anche problemi nella fornitura di materiale di cancelleria.

MessinaToday è in caricamento