rotate-mobile
Cosa cambia

Bonus psicologo 2023: chi potrà fare domanda

Con l'approvazione di un emendamento del Pd, la misura diventa strutturale e l'importo sale a 1.500 euro per paziente. Per quanto riguarda i requisiti, dovrebbe rimanere invariato il tetto Isee di 50mila euro

Arrivano ottime notizie per chi è intenzionato ad usufruire del bonus psicologo. Dal 2023 il sussidio nato con il decreto Milleproroghe diventerà strutturale. E non solo, l'importo da erogare ai beneficiari salirà da 600 a 1.500 euro per ogni paziente. La novità è arrivata grazie adun emendamento del Partito Democratico approvato in commissione Bilancio alla Camera, mentre sono stati confermati i requisiti reddituali necessari per ottenere il contributo.

Bonus psicologo 2023, le novità

Come anticipato, dal prossimo anno il bonus psicologo diventerà permanente e il suo valore massimo salirà a 1.500 euro per ogni paziente. Le risorse stanziate ammontano a 5 milioni di euro per il 2023 e 8 milioni di euro a decorrere dal 2024. Ma chi potrà richiederlo? Il governo ha confermato il tetto Isee di 50mila euro come soglia per presentare la domanda. Quindi, fatta eccezione per modifiche dell'ultima ora, il bonus rimarrà accessibile soltanto per chi ha un reddito inferiore a quella somma. Lo scorso anno le risorse stanziate sono state pari a 5 milioni di euro, con i pazienti che potevano usufruire di massimo 50 euro a seduta. Nel 2022 a fronte di 395.604 domande ne sono state accolte 41.657. Per il resto, la norma dovrebbe mantenere le stesse caratteristiche del bonus psicologo 2022, quindi potranno beneficiarne i cittadini residenti in Italia che si trovino in condizione di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica a causa della crisi socio-economico dovuta all'emergenza pandemica.

Le novità apportate al bonus psicologo sono state ben accolte dalle deputate Dem Debora Serracchiani, capogruppo alla Camera, e Marianna Madia: " Siamo contenti per questa misura che è stata purtroppo molto utilizzata, oltre ogni aspettativa e che potrà continuare a contribuire al miglioramento del benessere psicologico di tante persone di ogni età duramente provate da questi anni di pandemia e crisi".

"Una grande notizia per tutti"

"L'approvazione annunciata del bonus psicologico, che diviene sostanzialmente un fondo strutturale, è una grande notizia per tutti i cittadini - ha sottolineato David Lazzari, presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli psicologi - Il provvedimento, che doveva esaurirsi con il 2022, viene mantenuto e rifinanziato nel 2023 e nel 2024". Lazzari ha rivolto un "ringraziamento a tutte le forze politiche che lo hanno sostenuto, ai parlamentari Pd che hanno presentato la proposta poi approvata e al Governo che ha condiviso questa necessità". "È fondamentale che l'attenzione ai bisogni psicologici dei cittadini sia un impegno trasversale a tutte le forze politiche - è l'appello di Lazzari - Questo provvedimento, che speriamo possa avere in futuro maggiori risorse, deve essere parte di un programma nazionale per il benessere psicologico e lo sviluppo della resilienza che passa per la scuola, la sanità, i servizi sociali e il mondo del lavoro".

"La scelta di rendere permanente il bonus psicologo, con l’aumento delle risorse a disposizione ed un tetto Isee, è sempre stata una nostra richiesta. Siamo contenti il Governo l’abbia accolta - ha dichiarato Maria Cristina Pisani, presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani - La pandemia ha sdoganato il dibattito sui temi psicologici, dimostrando la necessità di una tutela per il benessere psicologico e fisico dei giovani, che rappresentano la categoria più colpita. Lo dimostrano tutti gli studi che abbiamo condotto in questi anni".

Fonte: Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus psicologo 2023: chi potrà fare domanda

MessinaToday è in caricamento