rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Economia

A chi spetta il bonus da 460 euro in arrivo entro l'estate

Torna la misura contro il caro-spesa introdotta lo scorso anno con la card "Dedicata a te": oltre ai beni alimentari i soldi essere spesi anche per il rifornimento di benzina e l'abbonamento per i mezzi pubblici. Ma i requisiti sono stringenti: secondo il governo ne usufruiranno circa 1,4 milioni di famiglie

Un bonus da 460 euro per contrastare il caro-spesa. La nuova social card  “Dedicata a te” arriverà prima dell'estate e quest'anno varrà 460 euro, una somma che dovrebbe essere erogata in un'unica soluzione (lo scorso anno il bonus era arrivato in due tranche da 382,5 e 77 euro). Si attende comunque il decreto attuativo congiunto del ministero dell’Agricoltura con i ministeri dell’Economia, delle Imprese e made in Italy.

La misura di sostegno era stata presentata lo scorso luglio dalla premier Meloni che l'aveva descritta come una misura anti-inflazione "per aiutare le famiglie che sono ancora più in difficoltà". Per la misura nella legge di bilancio sono stati stanziati 600 milioni di euro.

Quali sono i requisiti che danno diritto al bonus

I requisiti - salvo sorprese - dovrebbe rimanere gli stessi dell'anno scorso: residenza in Italia e certificazione Isee ordinario, in corso di validità, sotto i 15mila euro l'anno. Inoltre il nucleo familiare attestato nella dichiarazione sostitutiva unica dovrà essere composto da almeno tre persone. Si tratta dunque di un aiuto pensato per le famiglie con almeno un figlio. Salvo cambiamenti in corsa il contributo economico non spetterà ai nuclei percettori di Assegno di inclusione, indennità di disoccupazione e altri misure di sostegno alla povertà. Secondo le stime del governo e usufruiranno circa 1,4 milioni di persone. La somma verrà caricata nella card "Dedicata a te" già in possesso dei beneficiari e potrà essere utilizzata per fare la spesa, ma anche per la benzina e gli abbonamenti ai mezzi pubblici.

Cosa si potrà comprare

Se le regole resteranno quelle dello scorso anno, con la card non si potrà comprare tutto, ma solo beni alimentari di prima necessità: carne, pesce, latte e derivati, uova, oli d'oliva e di semi, pane, pasticceria, biscotteria, pasta, latte e altri alimenti. Maggiori dettagli verranno però forniti solo con il decreto che arriverà a breve. Il bonus, questa almeno è l'intenzione del governo, verrà erogato prima dell'estate. Ci siamo quasi, dunque. Per ottenerlo non sarà necessario presentare alcuna domanda. Sarà l'Inps, attraverso le dichiarazioni dei redditi dello scorso anno, a inviare ai Comuni gli elenchi di chi ha diritto alla nuova social card. 

Fonte: Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A chi spetta il bonus da 460 euro in arrivo entro l'estate

MessinaToday è in caricamento